Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Nuova Dipendenza, ...ci mancava anche questa
 
massiveattack
Inviato il: Domenica, 13-Nov-2016, 01:23
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 14.857
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (Unexist @ Domenica, 06-Nov-2016, 00:19)
@sveva96: vivo così, alrimenti non esisto. Non devo alleviare niente, è questo il problema. Devo avee un posoto nel mondo e me lo creo autodistruggendomi. IN quei momenti mi sento qualcuno. Non importante, come ti può far sentire la cocaina G3sù Cr1sto in terra...solo il minimo indispesabile per esisstere.

Primaho esagerato con la codeina e mi sono pure addormentata, ora ho di nuovo fredddo nelle ossa, dolori, crampi.

#massivattack: la memantina l'avevo presa in considerazione, ma nessuno psichiatra è d'accordo di prescrivermela perché avendo l'ADHD dicono che può interferire con le funzioni cognitive... che poi non è vero, al massimo le aumenta. Idem il Topiramato... Li sto girando tutti, in aspetto che qualcuno mi aiuti sul serio. Mi hanno solo associato il Brintelix che preso col Ritalin, anche senza alcol e oppiacei (ho provato 10 gg), mi fa vomitare all'improvviso.

@Paolo0686: piacere di risentire te e che sei ancora pulito e stai bene  PSICO smile.gif
Al prossimo colloquio con il Sert chiederò anche io il Subutex, non possono darmi mille dipendenze da Alcover, anfetamine, antidepressivi, Lyricia, ecc... in più bevo lostesso quindi alcool. Infatti quando uso il Kratom che agisce come agonista parziale dei Miu oppioidi sto bene e non ho bisogno di nient'altro. Ma se non me la vogliono dare non so che fare. Uno psichiatra privato può prescriverla? Il Campral che mi vogliono dare non mi serve a un cazzo....agisce un po' da modulatore sul glutammato come fa il Lyrica, togliendo l'eccitazione neuronale. In più devo far arrivare un antidepresessivo che in Italia non si trova più, il Tofranil (imipramina)... devo pagarlo dalla Farmacia Vaticana, costa un botto ed è molto adrenergico. Ho i miei dubbi che funzioni sui miei problemi.

Troppa roba, Unexist, prendi troppe sostanze PSICO sad.gif

E contemporaneamente mad.gif

Immagino sia veramente difficile aiutarti da qui, sul forum. Ciò che invece dovrebbe fare lo specialista a cui ti sei rivolta. Io continuo/continuerò a leggere le tue cronache, ma in tutta sincerità non posso che PSICO giveup.gif , nel senso che oltre a fornirti tutta la mia comprensione da ex tossicodipendente (anzi: tossicodipendente per sempre!), non saprei che altro consiglio darti per guarire.
amici1.gif
PMEmail Poster
Top
 
Paolo0686
Inviato il: Mercoledì, 23-Nov-2016, 11:21
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 704
Utente Nr.: 10.820
Iscritto il: 26-Ago-2012



Ciao une!alternativa legale ' il temgesic viene venduto di prescrizione in farmacia ma ha dosi molto basse inferiore a 1 mg..ne servirebbe molto pero' puo' essere prescritto dal medico (ed e' sempre buprenorfina).


--------------------
1-2-fuck off, drop out, never trust a fucking hippie
And for that matter don't trust anyone.
PMEmail Poster
Top
 
massiveattack
Inviato il: Venerdì, 25-Nov-2016, 12:18
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 14.857
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (Paolo0686 @ Mercoledì, 23-Nov-2016, 10:21)
Ciao une!alternativa legale ' il temgesic viene venduto di prescrizione in farmacia ma ha dosi molto basse inferiore  a 1 mg..ne servirebbe molto pero' puo' essere prescritto dal medico (ed e' sempre buprenorfina).

Ciao Paolo PSICO smile.gif
anche se caratterizzata da "legalità", non la ritengo un'alternativa valida, la tua:
perchè consigliare un oppiaceo/oppioide a Unexist, già in balia di 4 tipologie diverse di sostanze (alcol + amfetamine + GHB + benzodiazepine; e poi è stata citata anche la codeina, e con lei fanno 5!!!!) ?
Non concordo anche perchè la buprenorfina ad 1 mg non potrà avere l'efficacia che ha avuto con te (in virtù della sua emivita prolungata ma a dosaggi superiori).

Sono convinto che il rischio che s'instauri un'altra dipendenza - e magari questa volta ancora più più tenace - possa essere altissimo: sia perchè i soggetti inclini alle dipendenze (come me e a quanto sembra anche Unexist) restano i più vulnerabili, sia perchè stiamo sempre parlando di temgesic=derivato (sintetico) dell'oppio, la famiglia di sostanze che mostra un rapporto rischi/benefici sbilanciato verso i primi PSICO cry.gif (a meno che il paziente non sia oncologico).

Ben diversamente rispetto a quanto può prescrivere il "medico di famiglia", accoglierei invece un piano terapeutico attagliato al paziente, sotto la responsabilità degli specialisti delle strutture competenti (o, potendo, di un rehab privato), fosse anche ricorrendo a metadone & company qualora ritenuto opportuno. Le comunità saranno anche una volgare operazione commerciale, potranno anche sminuire la dignità personale del soggetto, ma in questo caso la relazione rischi/benefici è solo sbilanciata verso i benefici...
PMEmail Poster
Top
 
Paolo0686
Inviato il: Lunedì, 28-Nov-2016, 11:26
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 704
Utente Nr.: 10.820
Iscritto il: 26-Ago-2012



QUOTE (massiveattack @ Venerdì, 25-Nov-2016, 11:18)
QUOTE (Paolo0686 @ Mercoledì, 23-Nov-2016, 10:21)
Ciao une!alternativa legale ' il temgesic viene venduto di prescrizione in farmacia ma ha dosi molto basse inferiore  a 1 mg..ne servirebbe molto pero' puo' essere prescritto dal medico (ed e' sempre buprenorfina).

Ciao Paolo PSICO smile.gif
anche se caratterizzata da "legalità", non la ritengo un'alternativa valida, la tua:
perchè consigliare un oppiaceo/oppioide a Unexist, già in balia di 4 tipologie diverse di sostanze (alcol + amfetamine + GHB + benzodiazepine; e poi è stata citata anche la codeina, e con lei fanno 5!!!!) ?
Non concordo anche perchè la buprenorfina ad 1 mg non potrà avere l'efficacia che ha avuto con te (in virtù della sua emivita prolungata ma a dosaggi superiori).

Sono convinto che il rischio che s'instauri un'altra dipendenza - e magari questa volta ancora più più tenace - possa essere altissimo: sia perchè i soggetti inclini alle dipendenze (come me e a quanto sembra anche Unexist) restano i più vulnerabili, sia perchè stiamo sempre parlando di temgesic=derivato (sintetico) dell'oppio, la famiglia di sostanze che mostra un rapporto rischi/benefici sbilanciato verso i primi PSICO cry.gif (a meno che il paziente non sia oncologico).

Ben diversamente rispetto a quanto può prescrivere il "medico di famiglia", accoglierei invece un piano terapeutico attagliato al paziente, sotto la responsabilità degli specialisti delle strutture competenti (o, potendo, di un rehab privato), fosse anche ricorrendo a metadone & company qualora ritenuto opportuno. Le comunità saranno anche una volgare operazione commerciale, potranno anche sminuire la dignità personale del soggetto, ma in questo caso la relazione rischi/benefici è solo sbilanciata verso i benefici...

Ciao;
Non devi ritenerla valida tu,ma il medico di une. E non ho usato il termine consiglio solo informato che il farmaco e' disponibile.Sara' lei e il suo medico a fare le valutazioni.
Riguardo alle comunità' sai come la penso.


--------------------
1-2-fuck off, drop out, never trust a fucking hippie
And for that matter don't trust anyone.
PMEmail Poster
Top
 
massiveattack
Inviato il: Lunedì, 28-Nov-2016, 15:14
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 14.857
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (Paolo0686 @ Lunedì, 28-Nov-2016, 10:26)
QUOTE (massiveattack @ Venerdì, 25-Nov-2016, 11:18)
QUOTE (Paolo0686 @ Mercoledì, 23-Nov-2016, 10:21)
Ciao une!alternativa legale ' il temgesic viene venduto di prescrizione in farmacia ma ha dosi molto basse inferiore  a 1 mg..ne servirebbe molto pero' puo' essere prescritto dal medico (ed e' sempre buprenorfina).

Ciao Paolo PSICO smile.gif
anche se caratterizzata da "legalità", non la ritengo un'alternativa valida, la tua:
perchè consigliare un oppiaceo/oppioide a Unexist, già in balia di 4 tipologie diverse di sostanze (alcol + amfetamine + GHB + benzodiazepine; e poi è stata citata anche la codeina, e con lei fanno 5!!!!) ?
Non concordo anche perchè la buprenorfina ad 1 mg non potrà avere l'efficacia che ha avuto con te (in virtù della sua emivita prolungata ma a dosaggi superiori).

Sono convinto che il rischio che s'instauri un'altra dipendenza - e magari questa volta ancora più più tenace - possa essere altissimo: sia perchè i soggetti inclini alle dipendenze (come me e a quanto sembra anche Unexist) restano i più vulnerabili, sia perchè stiamo sempre parlando di temgesic=derivato (sintetico) dell'oppio, la famiglia di sostanze che mostra un rapporto rischi/benefici sbilanciato verso i primi PSICO cry.gif (a meno che il paziente non sia oncologico).

Ben diversamente rispetto a quanto può prescrivere il "medico di famiglia", accoglierei invece un piano terapeutico attagliato al paziente, sotto la responsabilità degli specialisti delle strutture competenti (o, potendo, di un rehab privato), fosse anche ricorrendo a metadone & company qualora ritenuto opportuno. Le comunità saranno anche una volgare operazione commerciale, potranno anche sminuire la dignità personale del soggetto, ma in questo caso la relazione rischi/benefici è solo sbilanciata verso i benefici...

Ciao;
Non devi ritenerla valida tu,ma il medico di une. E non ho usato il termine consiglio solo informato che il farmaco e' disponibile.Sara' lei e il suo medico a fare le valutazioni.
Riguardo alle comunità' sai come la penso.

Ho solo espresso la mia opinione... huh.gif

Sono ex tossicodipendente, sto contando anche i secondi che ho conquistato senza farmi. Chi mi ha aiutato - e mi sta aiutando - nella mia conquista, non mi avrebbe mai suggerito un'altra droga, per uscire da una droga. Ed è quello che sto facendo anch'io, senza presunzione alcuna.

Ho suggerito la memantina, e ho spiegato i motivi.
Ho sconsigliato il temgesic, e ho spiegato i motivi.

Se tu "informi" Unexist che "il temgesic è disponibile", io continuerò non solo a risponderti che non è un'alternativa valida, ma ti elencherò anche le ragioni che sostengono la mia affermazione.

Nei forum (di solito) si discute, si argomenta. Fare informazione è limitativo PSICO rolleyes.gif

PMEmail Poster
Top
 
uomosmarrito
Inviato il: Lunedì, 28-Nov-2016, 19:07
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.171
Utente Nr.: 14.858
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (massiveattack @ Lunedì, 28-Nov-2016, 14:14)

Sono ex tossicodipendente, sto contando anche i secondi che ho conquistato senza farmi. Chi mi ha aiutato - e mi sta aiutando - nella mia conquista, non mi avrebbe mai suggerito un'altra droga, per uscire da una droga. Ed è quello che sto facendo anch'io, senza presunzione alcuna.

Ho suggerito la memantina, e ho spiegato i motivi.
Ho sconsigliato il temgesic, e ho spiegato i motivi.

Se tu "informi" Unexist che "il temgesic è disponibile", io continuerò non solo a risponderti  che non è un'alternativa valida, ma ti elencherò anche le ragioni che sostengono la mia affermazione.

Nei forum (di solito) si discute, si argomenta. Fare informazione è limitativo PSICO rolleyes.gif

Mi congratulo con te, auguri!
hai ragione, è sicuramente meglio non avere nessuna dipendenza.
Assodato questo, nel caso di Unexist, penso che forse sia "meglio" (o meno peggio) essere dipendente da benzodiazepine e/o antidepressivi che da cocaina e eroina
PM
Top
 
Paolo0686
Inviato il: Martedì, 29-Nov-2016, 21:17
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 704
Utente Nr.: 10.820
Iscritto il: 26-Ago-2012



QUOTE (massiveattack @ Lunedì, 28-Nov-2016, 14:14)
QUOTE (Paolo0686 @ Lunedì, 28-Nov-2016, 10:26)
QUOTE (massiveattack @ Venerdì, 25-Nov-2016, 11:18)
QUOTE (Paolo0686 @ Mercoledì, 23-Nov-2016, 10:21)
Ciao une!alternativa legale ' il temgesic viene venduto di prescrizione in farmacia ma ha dosi molto basse inferiore  a 1 mg..ne servirebbe molto pero' puo' essere prescritto dal medico (ed e' sempre buprenorfina).

Ciao Paolo PSICO smile.gif
anche se caratterizzata da "legalità", non la ritengo un'alternativa valida, la tua:
perchè consigliare un oppiaceo/oppioide a Unexist, già in balia di 4 tipologie diverse di sostanze (alcol + amfetamine + GHB + benzodiazepine; e poi è stata citata anche la codeina, e con lei fanno 5!!!!) ?
Non concordo anche perchè la buprenorfina ad 1 mg non potrà avere l'efficacia che ha avuto con te (in virtù della sua emivita prolungata ma a dosaggi superiori).

Sono convinto che il rischio che s'instauri un'altra dipendenza - e magari questa volta ancora più più tenace - possa essere altissimo: sia perchè i soggetti inclini alle dipendenze (come me e a quanto sembra anche Unexist) restano i più vulnerabili, sia perchè stiamo sempre parlando di temgesic=derivato (sintetico) dell'oppio, la famiglia di sostanze che mostra un rapporto rischi/benefici sbilanciato verso i primi PSICO cry.gif (a meno che il paziente non sia oncologico).

Ben diversamente rispetto a quanto può prescrivere il "medico di famiglia", accoglierei invece un piano terapeutico attagliato al paziente, sotto la responsabilità degli specialisti delle strutture competenti (o, potendo, di un rehab privato), fosse anche ricorrendo a metadone & company qualora ritenuto opportuno. Le comunità saranno anche una volgare operazione commerciale, potranno anche sminuire la dignità personale del soggetto, ma in questo caso la relazione rischi/benefici è solo sbilanciata verso i benefici...

Ciao;
Non devi ritenerla valida tu,ma il medico di une. E non ho usato il termine consiglio solo informato che il farmaco e' disponibile.Sara' lei e il suo medico a fare le valutazioni.
Riguardo alle comunità' sai come la penso.

Ho solo espresso la mia opinione... huh.gif

Sono ex tossicodipendente, sto contando anche i secondi che ho conquistato senza farmi. Chi mi ha aiutato - e mi sta aiutando - nella mia conquista, non mi avrebbe mai suggerito un'altra droga, per uscire da una droga. Ed è quello che sto facendo anch'io, senza presunzione alcuna.

Ho suggerito la memantina, e ho spiegato i motivi.
Ho sconsigliato il temgesic, e ho spiegato i motivi.

Se tu "informi" Unexist che "il temgesic è disponibile", io continuerò non solo a risponderti che non è un'alternativa valida, ma ti elencherò anche le ragioni che sostengono la mia affermazione.

Nei forum (di solito) si discute, si argomenta. Fare informazione è limitativo PSICO rolleyes.gif

In effetti la mia risposta rileggendo oggi sembra maleducata. Non era mia intenzione.Hai ragione,scusate. le informazioni si trovano ovunque;qui si discute.E cio' che va bene a me magari non va per tutti allo stesso modo..Solo che fino alla bupe semplicemente ho sbagliato tanto,a lungo.Stavo male e ho rovinato una vita potenzialmente perfetta.Perdendo anni preziosi. Se fossi stato in una comunità non avrei le cose che mi rendono felice ora: indipendenza (economica e non) la mia auto..cose forse piu' piccole ma senza le quali non sorriderei.E la bupe mi ha permesso di organizzarmi la vita lasciando gli oppiacei con calma procrastinando forse..ma continuando a vivere. Certo e' meglio senza droghe ma non c'e l' avrei fatta mi pesa ma devo ammetterlo.
Tu magari mi racconterai che per te la comunità ha funzionato bene,e' così?forse ognuno ha la sua strada.
Ps. Non so da quanto tu abbia smesso ma ancora oggi dopo 5 6 anni ho forti flashback ne sento l' odore faccio sogni ecc..eppure resisto.Non ne ho voglia vorrei cancellare quel periodo.Perché dici che sarai un tossico per sempre?Non e' meglio crederci fino in fondo che,in fin dei conti,abbiamo sbagliato ma ora siamo in mezzo agli altri,come gli altri.Io te Une e tutti gli altri.Ne' tossici ne' ex tossici. Una persona mi ha aiutato,le voglio bene ma l' ho allontanata.E i miei sanno che non uso nulla ma non devono piu' parlarne. E' un capitolo chiuso.Completamente.E tutto questo anche con l'aiuto della bupe,ricostruirsi una vita senza soffrire troppo.


--------------------
1-2-fuck off, drop out, never trust a fucking hippie
And for that matter don't trust anyone.
PMEmail Poster
Top
 
massiveattack
Inviato il: Venerdì, 02-Dic-2016, 16:26
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 14.857
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (Paolo0686 @ Martedì, 29-Nov-2016, 20:17)
QUOTE (massiveattack @ Lunedì, 28-Nov-2016, 14:14)
QUOTE (Paolo0686 @ Lunedì, 28-Nov-2016, 10:26)
QUOTE (massiveattack @ Venerdì, 25-Nov-2016, 11:18)
QUOTE (Paolo0686 @ Mercoledì, 23-Nov-2016, 10:21)
Ciao une!alternativa legale ' il temgesic viene venduto di prescrizione in farmacia ma ha dosi molto basse inferiore  a 1 mg..ne servirebbe molto pero' puo' essere prescritto dal medico (ed e' sempre buprenorfina).

Ciao Paolo PSICO smile.gif
anche se caratterizzata da "legalità", non la ritengo un'alternativa valida, la tua:
perchè consigliare un oppiaceo/oppioide a Unexist, già in balia di 4 tipologie diverse di sostanze (alcol + amfetamine + GHB + benzodiazepine; e poi è stata citata anche la codeina, e con lei fanno 5!!!!) ?
Non concordo anche perchè la buprenorfina ad 1 mg non potrà avere l'efficacia che ha avuto con te (in virtù della sua emivita prolungata ma a dosaggi superiori).

Sono convinto che il rischio che s'instauri un'altra dipendenza - e magari questa volta ancora più più tenace - possa essere altissimo: sia perchè i soggetti inclini alle dipendenze (come me e a quanto sembra anche Unexist) restano i più vulnerabili, sia perchè stiamo sempre parlando di temgesic=derivato (sintetico) dell'oppio, la famiglia di sostanze che mostra un rapporto rischi/benefici sbilanciato verso i primi PSICO cry.gif (a meno che il paziente non sia oncologico).

Ben diversamente rispetto a quanto può prescrivere il "medico di famiglia", accoglierei invece un piano terapeutico attagliato al paziente, sotto la responsabilità degli specialisti delle strutture competenti (o, potendo, di un rehab privato), fosse anche ricorrendo a metadone & company qualora ritenuto opportuno. Le comunità saranno anche una volgare operazione commerciale, potranno anche sminuire la dignità personale del soggetto, ma in questo caso la relazione rischi/benefici è solo sbilanciata verso i benefici...

Ciao;
Non devi ritenerla valida tu,ma il medico di une. E non ho usato il termine consiglio solo informato che il farmaco e' disponibile.Sara' lei e il suo medico a fare le valutazioni.
Riguardo alle comunità' sai come la penso.

Ho solo espresso la mia opinione... huh.gif

Sono ex tossicodipendente, sto contando anche i secondi che ho conquistato senza farmi. Chi mi ha aiutato - e mi sta aiutando - nella mia conquista, non mi avrebbe mai suggerito un'altra droga, per uscire da una droga. Ed è quello che sto facendo anch'io, senza presunzione alcuna.

Ho suggerito la memantina, e ho spiegato i motivi.
Ho sconsigliato il temgesic, e ho spiegato i motivi.

Se tu "informi" Unexist che "il temgesic è disponibile", io continuerò non solo a risponderti che non è un'alternativa valida, ma ti elencherò anche le ragioni che sostengono la mia affermazione.

Nei forum (di solito) si discute, si argomenta. Fare informazione è limitativo PSICO rolleyes.gif

In effetti la mia risposta rileggendo oggi sembra maleducata. Non era mia intenzione.Hai ragione,scusate. le informazioni si trovano ovunque;qui si discute.E cio' che va bene a me magari non va per tutti allo stesso modo..Solo che fino alla bupe semplicemente ho sbagliato tanto,a lungo.Stavo male e ho rovinato una vita potenzialmente perfetta.Perdendo anni preziosi. Se fossi stato in una comunità non avrei le cose che mi rendono felice ora: indipendenza (economica e non) la mia auto..cose forse piu' piccole ma senza le quali non sorriderei.E la bupe mi ha permesso di organizzarmi la vita lasciando gli oppiacei con calma procrastinando forse..ma continuando a vivere. Certo e' meglio senza droghe ma non c'e l' avrei fatta mi pesa ma devo ammetterlo.
Tu magari mi racconterai che per te la comunità ha funzionato bene,e' così?forse ognuno ha la sua strada.
Ps. Non so da quanto tu abbia smesso ma ancora oggi dopo 5 6 anni ho forti flashback ne sento l' odore faccio sogni ecc..eppure resisto.Non ne ho voglia vorrei cancellare quel periodo.Perché dici che sarai un tossico per sempre?Non e' meglio crederci fino in fondo che,in fin dei conti,abbiamo sbagliato ma ora siamo in mezzo agli altri,come gli altri.Io te Une e tutti gli altri.Ne' tossici ne' ex tossici. Una persona mi ha aiutato,le voglio bene ma l' ho allontanata.E i miei sanno che non uso nulla ma non devono piu' parlarne. E' un capitolo chiuso.Completamente.E tutto questo anche con l'aiuto della bupe,ricostruirsi una vita senza soffrire troppo.

Ciao Paolo,
scusami te per tutto. Potevo intuire la tua situazione, potevo mostrare più sensibilità, ma proprio non ci riesco. Cerco sempre di inserire le emoticons per migliorare la sintonia con gli interlocutori, mi sforzo di capire, approfondire le emozioni che può palesare chi scrive tra le righe... ma nonostante rilegga 50 volte i messaggi, le mie capacità percettive restano quel che sono. Non mi sento depresso, ma forse è proprio così, visto che tutti mi dicono che quando mi relaziono con gli altri metto in evidenza dei chiari sintomi... Vabbè PSICO rolleyes.gif (Scusami l'OT)

Con o senza "bupre", TIENI DURO!
PSICO wink.png


PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Giovedì, 08-Dic-2016, 18:54
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.040
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



Ero arrivata a dipendere da tutto... farmaci e non farmaci... più di questo non mi danno... sto col tramadolo di emergenza...
PM
Top
 
Unexist
Inviato il: Domenica, 12-Mar-2017, 14:12
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.040
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



In totale mi sono tolta quasi tutto. Uso occasionalmente alcol e un po' di tramadolo. Gli unici farmaci che mi stanno aiutando sono l'Abilify e il Lyrica, talvolta il Baclofene.
PM
Top
 
massiveattack
Inviato il: Mercoledì, 29-Mar-2017, 23:49
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 14.857
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (Unexist @ Domenica, 12-Mar-2017, 13:12)
In totale mi sono tolta quasi tutto. Uso occasionalmente alcol e un po' di tramadolo. Gli unici farmaci che mi stanno aiutando sono l'Abilify e il Lyrica, talvolta il Baclofene.

Ciao Une PSICO smile.gif
Hai provato a sostituire - con gli accorgimenti più opportuni che il tuo medico potrebbe indicarti - il Lyrica con il Gabapentin?
Si somigliano molto, negli effetti, antidep+anti-ansia; ma il Gabapentin, che chiaramente è più "leggero", facile da scalare e dismettere, anche a dosaggi elevati è privo degli effetti collaterali (pesanti) del pregabalin, in particolare sulla memoria.

PSICO wink.png
PMEmail Poster
Top
 
Unexist
Inviato il: Martedì, 04-Apr-2017, 11:21
Quote Post


Psychonaut
***


Messaggi: 3.040
Utente Nr.: 13.758
Iscritto il: 23-Apr-2014



QUOTE (massiveattack @ Mercoledì, 29-Mar-2017, 23:49)
QUOTE (Unexist @ Domenica, 12-Mar-2017, 13:12)
In totale mi sono tolta quasi tutto. Uso occasionalmente alcol e un po' di tramadolo. Gli unici farmaci che mi stanno aiutando sono l'Abilify e il Lyrica, talvolta il Baclofene.

Ciao Une PSICO smile.gif
Hai provato a sostituire - con gli accorgimenti più opportuni che il tuo medico potrebbe indicarti - il Lyrica con il Gabapentin?
Si somigliano molto, negli effetti, antidep+anti-ansia; ma il Gabapentin, che chiaramente è più "leggero", facile da scalare e dismettere, anche a dosaggi elevati è privo degli effetti collaterali (pesanti) del pregabalin, in particolare sulla memoria.

PSICO wink.png

Ciao,
no non ho mai chiesto il gabapentin proprio perché credo sia troppo leggero per me e ho paura di non sentire gli effetti positivi ansiolitici del pregabalin...
PM
Top
 
massiveattack
Inviato il: Giovedì, 06-Apr-2017, 16:25
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 29
Utente Nr.: 14.857
Iscritto il: 05-Gen-2015



QUOTE (Unexist @ Martedì, 04-Apr-2017, 10:21)
QUOTE (massiveattack @ Mercoledì, 29-Mar-2017, 23:49)
QUOTE (Unexist @ Domenica, 12-Mar-2017, 13:12)
In totale mi sono tolta quasi tutto. Uso occasionalmente alcol e un po' di tramadolo. Gli unici farmaci che mi stanno aiutando sono l'Abilify e il Lyrica, talvolta il Baclofene.

Ciao Une PSICO smile.gif
Hai provato a sostituire - con gli accorgimenti più opportuni che il tuo medico potrebbe indicarti - il Lyrica con il Gabapentin?
Si somigliano molto, negli effetti, antidep+anti-ansia; ma il Gabapentin, che chiaramente è più "leggero", facile da scalare e dismettere, anche a dosaggi elevati è privo degli effetti collaterali (pesanti) del pregabalin, in particolare sulla memoria.

PSICO wink.png

Ciao,
no non ho mai chiesto il gabapentin proprio perché credo sia troppo leggero per me e ho paura di non sentire gli effetti positivi ansiolitici del pregabalin...

Non lasciarti fuorviare dal fatto che il Gabapentin sia più blando: la sua "inferiorità" rispetto al pregabalin potrebbe invece diventare la sua forza, nel senso che puo' darti un vantaggio considerevole quando vorrai/potrai alleggerire le dosi e scalarlo.
Se ci sono riuscito io PSICO rolleyes.gif - con le coglionate che ho fatto - perché non vuoi almeno provarci?
Insisto sul cl'abbandonare il Lyrica perché nel lungo termine il suo utilizzo è' insostenibile, da' effetti collaterali pericolosi, sulla memoria, sull'attenzione, su attività normalissime come guidare l'auto o quelle di routine.
E poi ti costringe a dosaggi assurdi perché con l'assunzione in cronico da' immediata tolleranza, almeno a me.

Tornando alla memantina, mi ha aiutato decisamente a scalare e poi dismettere il Lyrica, perché - come avevo accennato - ne aumenta la sensibilità da parte dell'organismo (e questo accade con qualsiasi benzodiazepina e alcune categorie di antidepressivi; riduce inoltre la tolleranza agli oppiacei e psicofarmaci stimolanti come il ritalin).

2 parole sul tramadolo: lo conservo anch'io nel cassetto dei farmaci come "salvavita".
E non per le sue indicazioni farmaceutiche di antidolorifico: è' - nel mio caso, sul mio organismo e la mia psiche indebolita da anni di tossicodipendenza - l'antidepressivo più potente in circolazione, anche se è' un utilizzo off-label a cui ricorro nei casi d'emergenza, onde evitare sostanze ancora più pericolose e dannose.

PSICO wink.png
PMEmail Poster
Top
 
Andreuccio
Inviato il: Giovedì, 06-Apr-2017, 16:36
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 50
Utente Nr.: 18.033
Iscritto il: 14-Mar-2017



Sei sicura che Lyrica funzioni a me ha fatto venire attacchi di pianto e depressione questo e'un parere personale sai Lyrica e Valium non e'una grande idea.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) 1 [2]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0570 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]