Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Fase Acuta, Aiuto. Non Soffrivo Così Da Anni, Doc da relazione
 
moonofhislife29
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 02:38
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



Vorrei trovare le parole giuste per dire tutto quello che ho in testa, per tradurre in parole quello che penso, ma appena ci provo non mi esce fuori niente. Ho scritto un'infinità di volte su questo forum e la sola idea di riprendere in mano il discorso "doc da relazione" mi fa venire la nausea, ma devo.

Due giorni fa, a lavoro, ho dovuto accettare per forza un passaggio da un mio collega per tornare a casa. Situazione emergenziale, mio padre aveva avuto un grosso contrattempo e io non avevo come tornare a casa e il mio collega abita a pochi km da casa mia.

Sensi di colpa al chilo. "come lo dico al mio ragazzo? Lo ferirò? Sto facendo qualcosa di male, di sbagliato? Posso davvero accettare questo passaggio per tornare a casa?"
Sono stata torturata dall'ansia per tutto il giorno, col batticuore a mille, chiedendomi se accettando quel passaggio non avessi magari fatto capire al mio collega, erroneamente, che io fossi interessata a lui. Mi sembrava di stare tradendo il mio ragazzo.

Non gli farei del male neanche sotto tortura, neanche involontariamente. Per me la sua felicità è la priorità, eppure non riuscivo a non sentirmi in colpa. Non riuscivo a volermi bene, a giustificarmi, a dirmi "cazzo è solo un passaggio, stai calma, non vuol dire niente e non porterà a niente", riuscivo solo a malmenarmi psicologicamente da sola, odiandomi e dicendo a me stessa quanto fossi meschina.

Alla fine ho preso coraggio e ho spiegato la situazione al mio ragazzo. Non avete idea di come stessi. Mi sentivo come se gli stessi confessando di averlo tradito. Io, proprio io, che da quando sto con lui, cioè quasi 5 anni, non riesco più nemmeno a dire di un altro uomo "che bel tipo", neanche a sciogliere, perché ho i paraocchi e vedo soltanto lui. Per me solo lui al mondo è bello, buono, gentile, tutto.

Mi stavo distruggendo con le mie mani. Trattenevo il fiato aspettando una sua risposta. Era un po' geloso, ma ha capito la necessità. Come tutte le persone normali.

In teoria sarebbe finita lì, per chiunque altro sarebbe finita lì, ma non per me.
Mi sono autodistrutta con questo senso di colpa martellante per tutti i giorni a venire con una tale violenza che, adesso, sono entrata in un tunnel di apatia totale.

Guardo e riguardo le foto del mio ragazzo sul cellulare per vedere se provo qualcosa, ma niente. Tutto bloccato. E più provo, peggio è. So che dovrei smettere, ma non ci riesco. Faccio dei calcoli, dei giochini mentali che ho inventato io stessa e che, a seconda del risultato che esce, mi tranquillizzano o meno. A volte, quando dopo infiniti tentativi provo quel qualcosa guardando le sue foto, riesco a calmarmi, tiro un sospiro di sollievo e dico "sì, cavolo, lo amo ancora".

Tempo dieci minuti ed è tutto peggio di prima. È tutto un "non lo ami più, pensando a lui non senti più niente, lo vedi come un amico, è tutta colpa di quel passaggio, non avresti dovuto accettarlo, ora si è spento tutto, tra voi è finita".

Non voglio neanche sentirle queste ultime quattro parole. La mia testa le rifiuta. Il mio corpo, attraverso le lacrime, lo rifiuta pure.
Vorrei potervi spiegare meglio di questo ridicolo sfogo quanto sia enorme la mia sofferenza adesso. Sto ingigantendo tutto. Se solo sapessi che questa non è una fase definitiva ma una di passaggio, giuro che mi calmerei. Se sapessi che domani o dopodomani mi darò della stupida per aver pensato a tutte queste idiozie, giuro, riuscirei a dormire e non sarei qui alle due di notte a scrivere su un forum di psicologia.

Se solo potessi saperlo..ma anche questa è una compulsione.

Sono esausta. Voglio ancora amarlo, voglio disperatamente amarlo, ma non so dov'è finito tutto quell'amore che sentivo per lui fino a 48 ore fa. Non voglio che finisca.

Non sono in me
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 10:17
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 21.114
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



QUOTE (moonofhislife29 @ Giovedì, 06-Feb-2020, 01:38)
Per me solo lui al mondo è bello, buono, gentile, tutto.

Mi stavo distruggendo con le mie mani. Trattenevo il fiato aspettando una sua risposta. Era un po' geloso, ma ha capito la necessità. Come tutte le persone normali.


No, le persone "normali" non sono gelose di un passaggio.

Ed ugualmente non è "normale" considerare il proprio partner l'unica persona "bella buona ecc ecc".


Vedrai che se vai oltre questi pensieri distorti riuscirai a stare meglio.

L'amore "sano" non è sacrificio e abnegazione verso una sola persona, non è adorazione


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
moonofhislife29
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 10:41
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



La mia era un'iperbole per dire che ho occhi solo per lui e che mi piace molto. Penso che qualunque fidanzata/fidanzato abbia detto almeno una volta nella vita "per me esiste solo lui/lei".

Ti prego di andare un po' oltre quello che leggi..

Lui era "geloso" non maniacalmente, ovvio, non è quel tipo di persona, ma in passato ha avuto l'impressione che io piacessi a questo mio collega, per via di alcuni comportamenti. Anche questo era motivo di un mio senso di colpa. Quella del mio ragazzo era solo un'impressione, ma tant'è
PMEmail Poster
Top
 
giovannalapazza
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 10:57
Quote Post


Amministratrice Socratica
********


Messaggi: 59.068
Utente Nr.: 38
Iscritto il: 02-Lug-2007



QUOTE (moonofhislife29 @ Giovedì, 06-Feb-2020, 09:41)
La mia era un'iperbole per dire che ho occhi solo per lui e che mi piace molto. Penso che qualunque fidanzata/fidanzato abbia detto almeno una volta nella vita "per me esiste solo lui/lei".

Ti prego di andare un po' oltre quello che leggi..

Lui era "geloso" non maniacalmente, ovvio, non è quel tipo di persona, ma in passato ha avuto l'impressione che io piacessi a questo mio collega, per via di alcuni comportamenti. Anche questo era motivo di un mio senso di colpa. Quella del mio ragazzo era solo un'impressione, ma tant'è

darschy ha ragione, la tua idea di amore è idealizzata e disfunzionale

le prove e i giochini mentali poi...stai dando da mangiare al doc


--------------------
See me
Se ti senti triste vai qui: http://vibrisse.tumblr.com/


Women and cats will do as they please, and men and dogs should relax and get used to the idea


visitate la nuova cartella: vincere le ossessioni
PM
Top
 
moonofhislife29
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 15:13
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



Non avevo scritto questa discussione per farmi giudicare, abbiate pazienza. Se non avete alcun consiglio fruttuoso da dare, evitate di sputare sentenze.
Se non avessi avuto bisogno di conforto non mi sarei messa di certo a scrivere sul forum a quell'ora di notte. Voi non avete mai avuto periodi particolarmente duri col doc? Non vi siete mai ritrovate a dire o fare cose che non vi rispecchiano?

Questo è il mio periodo duro. Ma non mi aspetto che capiate. Grazie lo stesso
PMEmail Poster
Top
 
turzillo
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 15:34
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 168
Utente Nr.: 14.201
Iscritto il: 31-Lug-2014



Scusami ma vuoi conforto o vuoi sentirti dire quello che vuoi?hanno ragione gli altri a dire che hai un idea un po distorta dell'amore..ma è un consiglio che tutti stanno cercando di darti..poi puoi accettarlo o meno
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 15:50
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 21.114
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



QUOTE (moonofhislife29 @ Giovedì, 06-Feb-2020, 14:13)
Non avevo scritto questa discussione per farmi giudicare, abbiate pazienza. Se non avete alcun consiglio fruttuoso da dare, evitate di sputare sentenze.
Se non avessi avuto bisogno di conforto non mi sarei messa di certo a scrivere sul forum a quell'ora di notte. Voi non avete mai avuto periodi particolarmente duri col doc? Non vi siete mai ritrovate a dire o fare cose che non vi rispecchiano?

Questo è il mio periodo duro. Ma non mi aspetto che capiate. Grazie lo stesso

Ma chi ti giudica?

alcune idee "distorte" sui sentimenti (o sul mondo in generale) costituiscono un substrato fertilissimo sul quale poi possono attecchire i disturbi ansia.

Magari tu non ne sei nemmeno pienamente consapevole di avere un'idea di amore un po' distorta, adolescenziale se vuoi. O il fatto di non ammettere che ti possa piacere meno o di avere interessa anche per altri o che l'amore sia soggetto a cali fisiologici...


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
 
moonofhislife29
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 17:51
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



Non ho un'idea distorta dell'amore, non posso star qua a raccontare come siamo arrivati a 5 anni insieme, e chi ha un'idea distorta dell'amore non va oltre l'iniziale innamoramento. Non posso star qui a spiegare cosa è stato costruito in questa coppia negli anni anche perché il mio problema è un altro.

Avevo chiesto supporto per il sovraccarico ansioso che ho sofferto ieri notte e mi sento rispondere che ho un'idea distorta dell'amore, giudizio che tra l'altro avete dato sulla base di frasi dette durante una crisi d'ansia e che non ritraggono il complesso di una situazione, ma solo la parte di essa che in questo momento mi rende vulnerabile.

Anziché dirmi che ho un'idea distorta dell'amore, mi sarebbe tornato molto utile qualche suggerimento su come distrarre il disturbo e rendermi più autonoma da esso.

Non fermatevi alle frasi del tipo "vedo bello soltanto lui", perché non potete giudicare l'intensità di un sentimento solo da quella né vi mette nella posizione di darmi un suggerimento valido.

Ho chiesto di guardare oltre. Non è l'idea di amore che ho distorta, è distorto il modo in cui il doc la esaspera. Perché mi sento come se tutto quello che di concreto abbiamo io e lui non servisse a niente senza emozioni di sottofondo. E mi costringo a provarle anche se SO che fisiologicamente non le si può provare h24, specialmente dopo molti anni di relazione. Però è il doc, sono compulsioni, rassicurazioni.

Ecco quello di cui avrei avuto bisogno
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Giovedì, 06-Feb-2020, 18:17
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 21.114
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



Bene!!!

allora: non compulsare e non fare test. Non guardare foto per vedere se provi o non provi qualcosa.
Non fare giochini mentali né calcoli.

Soprattutto...vai da uno psicoterapeuta!


Spero che questa risposta ti sia piaciuta!

….è valida quanto le altre sopra, anche se le altre ti fanno incazzare PSICO wink.png

per guarire bene devi lavorare su due punti: le compulsioni e i bias cognitivi.


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
 
moonofhislife29
Inviato il: Venerdì, 07-Feb-2020, 00:28
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



Mi dispiace non essermi fatta capire. Non avevo intenzione di attaccare briga o discutere, tutt'altro.
Sono solo molto stanca
PMEmail Poster
Top
 
moonlight92
Inviato il: Sabato, 08-Feb-2020, 00:24
Quote Post


Membro Gold
******


Messaggi: 10.736
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Ma per cosa ti arrabbi ? Tutti quelli che hanno il doc da relazione hanno un idea distorta e rigida dell'amore. Erano cose dette per il tuo bene. Il doc è avere idee rigide sulla vita. Se non lo accetti è peggio... fidati di una che ha ossessioni sulla relazione e non da parecchio.
Non è un offesa è aiutarti a prendere consapevolezza del tuo disturbo.
PMEmail Poster
Top
 
moonofhislife29
Inviato il: Sabato, 08-Feb-2020, 02:13
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



Avete ragione.
Ma mantenere forzatamente il controllo di tutto, anche quando vorrei lasciarmi andare, mi sta logorando.
Non mi è stato mai diagnosticato il doc, ma fin da piccola ho sempre avuto ciclicamente delle fissazioni che, a lungo andare, diventavano invalidanti. Il doc da relazione (non lo sto autodiagnosticando, so che non si fa, ma devo identificarlo in qualche modo) è scoppiato con l'unica persona che abbia mai davvero amato nella mia vita, l'unica con la quale io abbia mai pensato a un futuro e l'unica con la quale non abbia mai desiderato una storia superficiale.
La messa in dubbio di questa relazione da parte delle continue ossessioni mi destabilizza.

Nei momenti in cui sono più lucida, vedo cose che nel bel mezzo della crisi avevo completamente ignorato. Mi sono sentita intimidita in questo post perché non ho interpretato il "hai un'idea distorta dell'amore" come una cosa detta per il mio bene, ma mi è sembrata una specie di accusa.

Ovviamente ero sulla difensiva per via del momento particolarmente difficile.
PMEmail Poster
Top
 
moonlight92
Inviato il: Sabato, 08-Feb-2020, 04:15
Quote Post


Membro Gold
******


Messaggi: 10.736
Utente Nr.: 16.407
Iscritto il: 27-Dic-2015



Bene🤗🤗
PMEmail Poster
Top
 
Egot
Inviato il: Sabato, 08-Feb-2020, 18:11
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 302
Utente Nr.: 11.515
Iscritto il: 17-Gen-2013



Il doc non ha argomenti prediletti, attacca soggettivamente chi è predisposto a bloccarsi sui pensieri o idee...è una predisposizione biochimica e psicologica aiutata da caratteri rigidi e ansiosi per mille ragioni. L'amore è la cartina di tornasole...i nostri raramente sono amori sereni, calmi, costanti...perché noi non siamo sereni, calmi e costanti...spesso l'amore lo usiamo inconsapevolmente come "punto fisso" come faro nella nebbia delle nostre angosce, rischiando di idealizzare in maniera assurda il partner fino a trasformarlo lui stesso in argomento da doc
PMEmail Poster
Top
 
moonofhislife29
Inviato il: Martedì, 11-Feb-2020, 00:45
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 140
Utente Nr.: 19.021
Iscritto il: 25-Giu-2018



Lo vorrei tanto un amore calmo, sereno e costante..
Ogni volta che esco con lui è una boccata d'aria. Da qualche anno a questa parte la mia vita non è facile. Ho spesso fatto pensieri suicidi e subìto una molestia da parte di una persona potenzialmente pericolosa perché piuttosto "famosa" nel suo ambiente.

Uscire con il mio ragazzo, stare con lui è l'unica cosa che mi rimette in pace con il mondo, mi fa sentire come se fossi da sola con me stessa, senza filtri, senza condizionamenti, solo con lui mi sento davvero libera e serena. E quando arrivano i giorni come quelli appena trascorsi in cui il doc si mette per traverso a rovinare l'unico rapporto bello, sano e felice che io stia coltivando e su cui stia investendo in questi anni, mi viene solo da piangere e chiudermi a chiave in camera, non vedere e non sentire nessuno finché non passa, dovessero volerci anche dei giorni.

A volte non vedo l'ora che i miei escano di casa per rimanere un po' da sola. Appena chiudono il portone faccio un sospiro enorme, chiudo gli occhi e mi butto sul letto come se avessi scampato chissà quale pericolo.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0919 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]