Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) 1 [2]   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Doc Da Vocazione O Vera Vocazione?, E lungo, ma se potete, aiutatemi!
 
prog7
Inviato il: Giovedì, 23-Ott-2014, 18:34
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 12
Utente Nr.: 14.577
Iscritto il: 21-Ott-2014



Infatti da un po' di giorni non entro più in quei forum.

Comunque stavo ragionando un pochetto sulla serie di pensieri che avevo scritto sull'ultimo messaggio.
"Sento apatia verso le cose del mondo e attrazione verso le cose del cielo" allora mi dico "ho una possibile vocazione", oppure "le cose di questo mondo, come i soldi, il lavoro, il successo non mi interessano più, ma bensì aiutare i bisognosi, seguire Gesù ecc" mi dico "questo è il segno che ho la chiamata, non posso sfuggire alla volontà di Dio". Questa serie di pensieri e dubbi, o comunque la dinamica, è ben simile a quella che avevo col DOC da relazione...
Infatti quando avevo il DOC da relazione, anche lì non sapevo se fosse DOC oppure realtà e all'inizio non avevo capito che potesse essere un disturbo ossessivo e prendevo i dubbi come reali. Infatti ecco la serie di pensieri che avevo col DOC da relazione:
-non sento più attrazione verso la mia ragazza, questo vuol dire che non la amo più ma se penso di lasciarla sto male e ne soffro tantissimo, mi viene da piangere. Penso magari perché sono solo rimasto affezionato ma magari nel cuore non la amo più. Però non ci riesco proprio e se sono sul punto di prendere tale decisione sto malissimo e capisco che ancora gli voglio bene.
-se vedo un'altra ragazza in giro bella ne sono attratto e questo è il segno che con la mia ragazza non sto più bene e che non la amo più veramente. Sono costretto a lasciarla perché altrimenti starei male ma non ce la faccio.
-ci sono giorni in cui sto benissimo con la mia ragazza ed altri che provo addirittura disgusto nel starci e questo mi da da pensare e magari sono io che cerco in tutti i modi di vedere il lato bello della relazione quando invece ormai tutto è alla frutta (Questo punto mi ha fatto diciamo capire che qualcosa non quadrava)

Come vedete questo meccanismo è molto simile se non uguale a quello col DOC da vocazione, basta mettere come oggetto la vocazione ed ecco il risultato.
Il problema è che l'argomento è diverso, con Dio è tutto più complicato da leggere perché qui secondo me il DOC trova più scuse possibili ed è quasi davvero impossibile trovare una risposta certa al fatto che sia DOC, perché quando si tratta di "volontà divina" il resto non conta più niente. E poi è anche molto più doloroso perché, mentre magari nel DOC da relazione si tratta di una relazione tra due persone, col DOC da vocazione c'è in ballo una decisione di vita e la relazione con Dio, tanto a cuore ai credenti praticanti come me. Inoltre quando sento meno attrazione per i soldi eccetera, quello può essere benissimo per l'accostamento alla preghiera per cui comprendo che comunque sia, non sono quelli che fanno la vera felicità. E anche su questo punto è difficile per me valutare se sia DOC o meno.
Però certo, a parole è semplice ma nei fatti ragazzi sembra quasi non trovarne un'uscita e spesso sono convinto di avere la chiamata...

Comunque doc-nevros85, quello da vocazione è molto brutto ma anche gli altri sono brutali. Da relazione praticamente ci ho sofferto per più di un anno ed è stata dura e a volte ha compromesso la relazione stessa con la mia fidanzata. Da vocazione già ne avevo sofferto 4 anni fa (anche lì, mica si sa se poi era vocazione o DOC perché ora è riscappato fuori e nella logica del mio cervello questo vuol dire "il Signore ti ha richiamato un'altra volta per farti capire che quella è la strada").
Domando: è possibile che quando va via un tipo di DOC poi dopo un certo periodo di tempo riscappa fuori con lo stesso argomento? Cioè magari ho il DOC da vocazione, poi da relazione per poi ricomparire quello da vocazione?
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Venerdì, 24-Ott-2014, 14:17
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 34.053
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



Il doc è uno solo

ma in alcune persone le ossessioni cambiano il tema più volte.
esempio
ossia io ho il doc e in alcuni periodi le mie ossessioni (sempre presenti) sono sulla paura di far del male a x in altri di non avere chiuso il gas ecc.



--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
Non voglio arrendermi
Inviato il: Lunedì, 17-Nov-2014, 10:39
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 9
Utente Nr.: 13.844
Iscritto il: 13-Mag-2014



Salve a tutti, sono particolarmente impressionato dalla descrizione emotiva e psicologica che hai fatto. Mi sento profondamente coinvolto in ogni singola parola, relativa agli stati d'animo e pensieri relativi ai dubbi sulla tua vocazione.
Persino le dinamiche ed i contenuti coincidono perfettamente, e sperimento praticamente il medesimo disagio emotivo e psicologico che mi sta rendendo la vita impraticabile.
Anch'io come te ho chiesto aiuto a sacerdoti, che potessero aiutarmi nell'orientarmi a capire e discernere, ma quando mi sono sentito affermare che poteva anche essere una chiamata alla vita sacerdotale, sono stato profondamente angosciato. Anch'io sin dalla più tenera età ho sofferto di forti stati di ansia, ossessioni e compulsioni, per poi sfociare in depressioni ripetute nell'età dell'adolescenza e in quella adulta.
Oggi più che mai chiedo aiuto a Dio perchè mi doni la saggezza spirituale per capire e discernere e non avere paura di compiere ogni tipo di scelta, anche se sono profondamente agitato.
Ciò che maggiormente mi fa stare male è l'assenza di serenità che mi accompagna nelle mie scelte, anch'io come te sono fidanzato, adoro la mia fidanzata, e mi si rompe il cuore al pensiero di dover rinunciare a lei, allora mi dico ma la vocazione può avvenire in modi diversi, non dovrebbe essere gioia, serenità, e poi sto ancora più male perchè soffro ormai da diversi anni anche da doc da relazione, dicendo cosi a me stesso allora vedi neanche nella vocazione al matrimoni sei sereno, chiedo aiuto a Dio che possa illuminare la mia vita e tirarmi fuori da questa sofferenza psicologica.
Saluti a tutti voi
PMEmail Poster
Top
 
Arabella
Inviato il: Venerdì, 21-Nov-2014, 00:26
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 3
Utente Nr.: 13.745
Iscritto il: 19-Apr-2014



Ho letto due volte il tuo dettagliatissimo racconto, commuovendomi e rivivendo con grande partecipazione emotiva i miei trascorsi. Come si assomigliano tutte le nostre storie e le nostre paure... Ringrazio Dio mille volte che mi ha fatto conoscere questo sito: la mia salvezza siete stati voi, voi che siete così simili a me! A mio parere siamo dockers più sfortunati degli altri per certi versi, ma per altri abbiamo qualche solido appiglio che altri non hanno o hanno in misura minore: la vocazione non è compatibile con l'ossessività. Punto e basta. Ergo... continuate voi! Volevo darti la mia interpretazione relativamente al sogno di tuo fratello. So bene che letto ingenuamente o vissuto da dentro (come l'hai vissuto tu) farebbe pensare a una specie di sogno premonitore che contenga verità indiscutibili, ma in realtà è molto più facilmente "smontabile": le persone che abitano con noi e ci amano, come i fratelli, percepiscono facilmente i nostri stati d'animo. Gli sarà bastato cogliere il tuo nervosismo che so, mentre alla tv un sacerdote raccontava la sua vocazione o mentre inquadravano da un elicottero un monastero per costruirci sopra un sogno. Sappi che in terza media una ragazzina disse a una mia compagna di averla sognata nella stessa situazione. Ricordo che siccome ero timida, secchiona, sfigatina e mi ero innamorata del film di Zeffirelli su san Francesco (dunque dal mio punto di vista le premesse c'erano tutte!), tirai un sospiro di sollievo: Fiuuuuu... non l'ha detto a me! Ricordo di aver cominciato a pensare con angoscia: e se l'avesse detto a me? Bene, io che non ero stata sognata in convento poi mi sono tormentata per anni sul tema, mentre la mia compagna (che effettivamente faceva un sacco di domande alla prof di religione su tematiche del genere, cosa che a mio parere spiega il sogno della mia compagna che magari si sarà chiesta "Toh! Questa è così interessata alla religione... che abbia qualche mezza intenzione di...?) ha avuto un sacco di fidanzati e si è strafelicemente sposata. Ehi, dockers... ma perché non ci si incontra che so a Roma e ci si riconosce con una parola d'ordine?
PMEmail Poster
Top
 
Arabella
Inviato il: Venerdì, 21-Nov-2014, 17:41
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 3
Utente Nr.: 13.745
Iscritto il: 19-Apr-2014



Volevo anche aggiungere che l'ossessione è una megalomane assurda, un'odiosissima egocentrica che vede in ogni cosa se stessa. Se una spilla da balia è il tuo pensiero fisso non farai che vedere ovunque spille da balia, non farai che cogliere in ogni conversazione riferimenti alle spille da balia, non farai che fraintendere messaggi pensando che tutto il mondo, come te, si preoccupi delle spille da balia. Così chi è fissato con il sesso coglie ovunque doppi sensi, anche dove non ci sono affatto allusioni o riferimenti al tema. Io che ho cambiato varie ossessioni non posso fare altro che confermare la seguente impressione: per la vittima di un'ossessione tutto il mondo parla di quella ossessione. Pensavo proprio stamattina che a tutti i ragazzi italiani, soprattutto a quelli che frequentano la chiesa e le parrocchie, capita almeno una volta nell'adolescenza e nella giovinezza che un amico/fratello/genitore/prete faccia qualche riferimento del tipo "Ti fai prete/suora", "Ti vedrei bene in convento", "Sembri un monaco/una monaca". Magari in Svezia non è così, ma sono convinta che in un paese cattolico come l'Italia battute e riferimenti di questo tipo siano come i brufoli: pochi o tanti, tutti ne hanno avuti! C'è una differenza fondamentale tra l'ossessivo e il non ossessivo: sul secondo la cosa scivola via come bagnoschiuma sotto la doccia, per il primo invece, diventa la chiave per l'inferno. Vi dico una cosa per assurdo. Negli ultimi giorni la mia ossessione è proprio l'ossessione. E oggi bazzicando per youtube mi imbatto in una canzone che si intitola Obsesion. Casualità, coincidenza, forza del destino? Mi ha colpito il ritornello: Noooooo, no es amor lo que tu sientes se llama obsesión... No, non è amore ciò che senti, si chiama ossessione. Caro amico, cantala così: No, non è vocazione ciò che senti, si chiama ossessione... Sono due cose INCONCILIABILI, CHIARO??? E parla con qualche bravo prete (ce ne sono!), di quelli che considerano la religione come qualcosa di liberante, non fonte di ansie come quelle che viviamo!!!
PMEmail Poster
Top
 
TozzioCampa89
Inviato il: Venerdì, 22-Mag-2020, 23:45
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 1
Utente Nr.: 19.823
Iscritto il: 22-Mag-2020



Ciao... Mi sono appena iscritto perché sono stato colpito da questa storia.... Io non posso dare una risposta che potrebbe aiutarti, ma posso dirti che
la mia storia è perfettamente identica alla tua... Credo di poter capire che cosa stai vivendo! Un saluto!
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Sabato, 23-Mag-2020, 06:19
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 21.179
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



Smettila di cercare di rassicurarti, non andare a spulciare il web alla ricerca di chissà quale rivelazione. Non fai nient'altro che peggiorare il disturbo.

Come ti han già detto lo schema di pensiero è tipico del doc. Parli della vocazione quasi fosse una malattia, come qualcosa di inevitabile ed esterno, che ad un certo punto appare dal nulla e stravolge ogni equilibrio. Ed è la stessa identica cosa che fa chi ha il doc omosessuale o da relazione...o appunto chi ha paura di ammalarsi.


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
 
Alga34
Inviato il: Martedì, 26-Mag-2020, 13:34
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 11
Utente Nr.: 19.828
Iscritto il: 25-Mag-2020



Doc-nevrosi 85, credo che anche pensare che altri doc siano più leggeri o ritenere fortunato chi li ha sia una trappola, un altro meccanismo tipico! Lo pensavo e penso anche io tante volte, soprattutto in questo periodo dato che non ho l'ansia e addirittura a volte ho paura che il pensiero si sia quasi "concretizzato" in una parte della mia testa e che sia per questo che non ho più ansia... Ma anche qui sono tutte compulsioni, anche se il mio cervello cerca di metterlo in dubbio!
PMEmail Poster
Top
 
Silly
Inviato il: Martedì, 26-Mag-2020, 16:48
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 179
Utente Nr.: 19.707
Iscritto il: 28-Feb-2020



Ciao Prog7!
Leggendo la tua testimonianza e il tuo vissuto, il commento che mi è venuto da fare spontaneamente é stato... "Incredibile. Siamo tutti identici sputati. Uno la fotocopia dell'altro."

Io non ho il doc religioso, ma il doc omosex, sono alla terza ricaduta.
Ho vissuto tutte le tue torture, le tue domande, i tuoi dubbi.
L'iter è esattamente UGUALE: primi giorni con ansia e crisi di panico, conati di vomito e vampate di calore, insonnia, sollievo alle rassicurazioni, senso di estraneità all'idea di essere omosessuale.
Poi l'ansia è calata drasticamente, ma é rimasta una grande apatia verso tutto ciò che faccio. Riesco a condurre una giornata normalmente ma senza entisiasmo, e il pensiero è sempre lì h24, con meno ansia, meno compulsioni, ma tanti automatismi, tanto da sentirsi quasi le "sensazioni" cucite addosso.
Ogni cosa che fai diventa una ricerva di prove e di risposte.
Distacco dall'erotismo, dall'autoerotismo, dal sesso, come per te con la preghiera.
Se provo una emozione genuina dura una frazione di secondo perché poi subentra il macigno mentale del controllo.

Che dire..... Se non è doc questo PSICO smile.gif
PMEmail Poster
Top
 
tigresolitaria
Inviato il: Mercoledì, 27-Mag-2020, 15:36
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 26
Utente Nr.: 17.863
Iscritto il: 23-Gen-2017



Apatia, disinteresse, mancanza di stimoli e rimpianti per l'atteggiamento col quale affrontava la vita prima del doc. Maledetto doc.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) 1 [2]  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0517 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]