Powered by Invision Power Board



Pagine : (52) « Prima ... 49 50 [51] 52   ( Vai al primo messaggio non letto ) Closed TopicStart new topicStart Poll

> Il Doc Da Relazione, discussione su un libro
Mariagrazia
Inviato il: Sabato, 06-Dic-2014, 02:25
Quote Post


Unregistered









E non so se a voi succede,ma quando sto con lui poi non lo voglio più lasciare o che se ne vada
Top
Mariagrazia
Inviato il: Sabato, 06-Dic-2014, 08:05
Quote Post


Unregistered









Rispondete a quello che vi ho scritto per favore nei mess precedenti ho bisogno di risposte cmq mi rendo conto di essere migliorata anche se a volte il dubbio mi assale! E assale anche l ansia e la paura.ieri ci sono stata benissimo ansia ne avevo poco e niente gli donavo tutto il mio amore come tempo fa,ero felicissima di guardarlo e coccolarlo poi pero iniziavo a fare pensieri del tipo,ma se improvvisamente sto cosi bene allora non lo amo?e mi saliva la paura PSICO sad.gif mi sveglio gia con il pensiero e l ansia di questa cosa PSICO sad.gif oggi lo avuta di meno e ho pensato che non vedo l ora di stare con lui,subito dopo ho pensato diversamente è un circolo continuo. Ieri mi sono addormentata su di lui,al risveglio non provavo nulla perche gia pensavo...e non volevo lasciarlp andare via volevo che rimaneva è come se avessi anche paura di perderlo da un momento all altro. Ieri ho saputo del regalo che mi farà a natale,non sapete quanti sensi di colpa e ansia e paura sono arrivati! A volte penso anche che io non gli do abbastanza e che se lo lasciassi lui ne soffrirebbe molto o che quando stiamo insieme è come se fosse solo�,ma.Sono sensazioni bruttissime,so soltanto che da ieri quando gli parlo ci metto il cuore e anche i miei gesti e adesso immagino un futuro insieme a lui anche se mi viene la paura a volte,ma fino la scorsa settimana ero proprio terrorizzata ero anche depressa! Mi auguro che stia svanendo questo doc perche è da due settimane che ce...e grazie a voi e alle strategie me lo so controllare...attendo vostre risp baci.
Top
Mariagrazia
Inviato il: Sabato, 06-Dic-2014, 08:11
Quote Post


Unregistered









Ragazzi se non ci pensiamo risolviamo subito tutto,io ho fatto cosi,e quando vi sentite in ansia e con la paura ditegli quanto è ridicolo,io fino la scorsa settimana avevo perso la voglia di vivere,nemmemo pensavo al natale che si sta avvicinando e invece adesso non vedo l ora di viverlo con lui....vi dico anche che mi prendo lexotan ovvero delle gocce per l ansia,ma oggi voglio farne a meno per vedere come va..è tutta questione di mente ragazzi.aspetto vostre risposte.�,,,nl, nee
Top
Mariagrazia
Inviato il: Sabato, 06-Dic-2014, 08:20
Quote Post


Unregistered









La cosa piu brutta è svegliarsi con questo pensiero e con questi dubbi questa è una cosa bruttissima a voi capita?
Top
 
flower91
Inviato il: Lunedì, 02-Mar-2015, 19:44
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 1
Utente Nr.: 15.082
Iscritto il: 23-Feb-2015



Buongiorno scrivo qui perchè sto davvero male.Premetto che sono una ragazza molto complicata,ho 23 anni e ho avuto due storie importanti.Entrambe finite perchè io non li amavo più e finite con dei tradimenti da parte mia.Loro erano due ragazzi molto buoni,facevano tutto quello che volevo io,mi assecondavano in ogni cosa,ma più si comportavano così più non li amavo.Con il primo ci sono stata 11 mesi,ma al terzo mese già sentivo di non amarlo...Stavo male,avevo una brutta sensazione allo stomaco perchè sapevo che qualcosa non andava.Poi all'università ho incontrato un ragazzo fantastico,che ho fatto stare molto male,insieme abbiamo fatto molto,viaggi,convivenza,di tutto ma non riuscivo ad essere completamente felice perchè dentro me mi sentivo in colpa,sapevo che lui mi amava più di quanto lo amassi io e mi odiavo per questo.L'ho tradito e questa cosa mi distruggeva ancora di più.Non ho mai fatto l'amore con lui in tre anni e il contatto fisico con lui non mi piaceva,lo cercavo solo per un bisogno fisico.A settembre l'ho lasciato dopo tre anni perchè ho perso la testa per un altro ragazzo.I motivi per cui non amavo più il mio ex erano tanti,ma mi sono innamorata di questo ragazzo perdutamente.Lui è diverso da loro,mi tiene sulla corda,non mi accontenta sempre,mi dice molte volte no,è sfuggente ma io forse per questo lo amo ancora di più.Lui è meraviglioso,mi piace moltissimo,mi fa sentire sua,facciamo l'amore e so cosa vuol dire amore.Penso di essere stata fortunata ad averlo incontrato.Lui è speciale,lo amo tanto.Ma un giorno di punto in bianco ho iniziato a sentire questa spiacevole sensazione allo stomaco quando penso a lui o quando lo sento.Prima ero al settimo cielo,tutto era meraviglioso.Ora mi chiedo è possibile che in un giorno cambia tutto;lui mi ha fatto un regalo speciale e io mi sento così.Non può succedere per la terza volta e non con lui perchè è tutto quello che voglio...Non lo voglio perdere,lo voglio nella mia vita,voglio che sia il mio compagno e il padre dei miei figli e sogno una vita intera con lui.E allora perchè il mio umore cambia circa sei volte al giorno,mi sento apatica,triste,quasi depressa!???Adesso sono più felice perchè fra poco ci vediamo.E se ritorna questa spiacevole sensazione!???Io mi sento una stupida a scrivere queste cose,ma farei di tutto per non perderlo.Non può capitarmi per la terza volta di non amare più,e non lui.Io sono pazza di quel ragazzo davvero.E'possibile che la differenza sia data dal fatto che la fase iniziale di una storia sia differente da tutto il resto.La prego mi aiuti,perchè io questa volta non posso farcela.
PMEmail Poster
Top
 
Non voglio arrendermi
Inviato il: Mercoledì, 13-Mag-2015, 09:54
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 9
Utente Nr.: 13.844
Iscritto il: 13-Mag-2014



Buongiorno a tutti, vorrei sapere se anche a voi è capitato di provare rabbia nei confronti del vostro partner, se nelle tante dinamiche del doc, avete sperimentato anche questa emozione..???

Un ulteriore domanda, questa emozione la provate associata ad un immagine..??

Grazie a tutti....in anticipo
PMEmail Poster
Top
 
RedEvi1991
Inviato il: Mercoledì, 17-Giu-2015, 19:32
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 1
Utente Nr.: 15.584
Iscritto il: 17-Giu-2015



Ciao vorrei sapere se potete inviarmi la copia tradotta del libro sul doc da relazione?
PMEmail Poster
Top
 
Spiga
Inviato il: Venerdì, 25-Set-2015, 20:30
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 12
Utente Nr.: 15.898
Iscritto il: 25-Ago-2015



Ciao anche io mi sono rirrovata ma una parte di me nega sempre il contrario. Potreste leggere il mio messaggio e vedere se è lo stesso identico motivo per il quale sto male?
PMEmail Poster
Top
 
cate26
Inviato il: Venerdì, 25-Set-2015, 20:53
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.059
Utente Nr.: 15.524
Iscritto il: 31-Mag-2015



Spiga hai parlato con qualcuno? Ti segue qualcuno?


--------------------
"Noi siamo dominati da tutto quello con cui ci identifichiamo e dominiamo tutto quello da cui ci disidentifichiamo.”
PM
Top
 
Emilytorne
  Inviato il: Domenica, 25-Ott-2015, 22:44
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 780
Utente Nr.: 16.169
Iscritto il: 25-Ott-2015



QUOTE (Lipshitz @ Giovedì, 20-Ott-2011, 15:36)
Comunque volevo aggiornarvi PSICO smile.gif Mi è passata la crisi! Grazie ai consigli di Antonio nella sezione strategie ho passato questo brutto periodo!!! <3 *__* Mi sento di volervi bene ahahahah

Ciao.. Sono nuova.. Ma dove trovo la sezione 'strategie'?! Grazie..
PMEmail Poster
Top
 
Emilytorne
Inviato il: Mercoledì, 28-Ott-2015, 16:48
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 780
Utente Nr.: 16.169
Iscritto il: 25-Ott-2015



QUOTE (zeitgeist @ Lunedì, 20-Dic-2010, 12:24)
CAPITOLO UNO

Cos'è il doc da relazione?

Disturbo ossessivo compulsivo da relazione è il termine comunemente usato per descrivere una condizione di disturbo ossessivo caratterizzata da un’eccessiva necessità di giustificare la scelta di mantenere la propria relazione sentimentale. Questo disturbo è una forma di disturbo ossessivo che comporta “paranoie” e ragionamenti irrazionali. E’ ciclico e incontrollabile senza aiuto. E’ assodato che causi grandi difficoltà nelle relazioni sentimentali facendo star male anche il partner. Il trattamento è quello usato per le altre forme di doc con qualche differenza.
Ci sono altri tipi di ossessioni e comportamenti confusi spesso con l’rocd come la paura di tradire che di solito viene invece classificata come pensiero intrusivo.
Cosi come gli altri disturbi ossessivi già classificati , come la dismorfofobia, ha specifiche caratteristiche. Ma va detto che la tendenza a dubitare e controllare, sintomi comuni in ogni tipo di doc, sono presenti nel doc da relazione.

Sei tu quello giusto?

Una persona con il rocd sperimenta ruminazioni mentali su una varietà enorme di argomenti, incluso l’orientamento sessuale, la compatibilità., la categorizzazione, i difetti del partner e la paura di non essere innamorati.
La causa è la necessità di essere assolutamente certi che decidere di continuare una relazione sia la scelta giusta. C’è una paura anormale di aver sbagliato a scegliere il partner.
Nello sforzo di giustificare la propria relazione di solito chi ne soffre dirige la sua attenzione sulle incrinature.
Questo comporta attenzione a differenze di personalità assolutamente minori, sensazione di disapprovazione sociale e pubblica, e altri lati negativi. Piccoli problemi , normalmente visti come insignificanti, sembrano invece avere gran peso nella valutazione della qualità della relazione.
[...]
Alcuni esempi di queste giustificazioni sono i seguenti:

- sarei più felice con una donna esattamente come lei ma bruna
- sarei più felice se stessi con un uomo con un alito migliore
- dato che abbiamo un senso dell’umorismo diverso non può essere quello giusto
- non posso stare con uno con un sorriso strambo
- sono attratto da altre donne (uomini) quindi non sono innamorato/a
- non è compatibile con i miei amici , non deve essere quello giusto
- non mi manca quando va via non sono innamorato


Essere come Mike

Nei casi di rocd l’idea di come dovrebbe essere una relazione, sana e felice, non ha riscontri pratici ma discende piuttosto da un’idealizzazione assai poco realistica.
Il doccato spesso si trova a paragonare la propria storia agli amori visti nei film o in altri mezzi di comunicazione nonché alle opinioni infondate che si è formato sulle altre coppie.

Esempio di storia di un film: la trama è basata sulla storia di un uomo che ha deciso di rinunciare all’amore deluso da tante relazioni andate male, infine incontra una donna e scopre di avere in comune con lei praticamente tutto , finiscono insieme in un classico “vissero felici e contenti”.

Che qualcuno possa trovare una persona la cui personalità combaci perfettamente con la sua è cosa impossibile. Infatti tendere a questo fine conduce, inevitabilmente, ad un ripetersi di fallimenti e di storie andate male. Le relazioni sane sono basate sulla scelta di impegnarsi , sulla collaborazione, su un lavoro duro e non sono mai perfette.

Questo fatto sfugge alla logica di chi ha il rocd che basa invece la valutazione della propria storia sulla risposta emozionale invece che sulla scelta.
Inoltre l’rocd rafforza la necessità di correttezza nonostante l’onnipresente indecisione , confusione e ossessione.

L’erba del vicino è sempre più verde è un proverbio che si adatta perfettamente al doc da relazione , la persona che ne soffre valuta la propria storia paragonandola alle altre; per esempio vedendo una coppia per strada che sembra felice, li vede sorridersi, tenersi per mano, ridere, sembrano fatti l’uno per l’altra, sotto la spinta del doc decide, quindi, che la sua storia non è come la loro e che lei non è la “donna giusta “ la loro relazione è perfetta – dice – la mia no , ho sbagliato “scelta” , sfortunatamente il doc gli fa dimenticare che anche lui vive momenti come quello che ha osservato per strada .

Ma la sua testa gli dice che, dato che non sente la mancanza della sua “lei” tutto il tempo e che non si “sente” innamorato tutto il tempo probabilmente non la ama.
Una persona con il doc da relazione si chiede di continuo cosa la renderebbe felice e chi sarebbe il partner giusto. Inoltre paragona il modello ideale alla persona imperfetta con cui sta , in questo modo ogni partner non può che uscirne sconfitto.

E'davvero chiarissimo ed illuminante... ohmy.gif poi però mi dico no no ma io non ho questo è che è tutto vero..
PMEmail Poster
Top
 
Emilytorne
Inviato il: Sabato, 07-Nov-2015, 01:24
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 780
Utente Nr.: 16.169
Iscritto il: 25-Ott-2015



Come viene diagnosticato il doc da relazione ? Mi sento di nuovo in ansia, dopo tre settimane migliori. Io sono stata prevalentemente ipocondriaca, fino a luglio. Poi ero presa da altre cose personali e a fine settembre si è presentata questa novità. La mia psicologa mi ha detto che non lo conosce nel dettaglio ma che io sono sicuramente di pensieri ossessivi a causa dell'ansia. Potreste rispondermi per favore? Grazie mille ..
PMEmail Poster
Top
 
Emilytorne
Inviato il: Domenica, 08-Nov-2015, 16:17
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 780
Utente Nr.: 16.169
Iscritto il: 25-Ott-2015



Una cosa che sento è che globalmente sono un po apatica. Torno a casa dal lavoro e non so che fare. Prima avevo tanti interessi adesso sembro spenta il mio unico interesse è chiamare le amiche e farmi rassicurare sul fatto che i miei dubbi siano legittimi..
PMEmail Poster
Top
 
Giosmile
Inviato il: Giovedì, 10-Dic-2015, 02:59
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 678
Utente Nr.: 2.767
Iscritto il: 17-Dic-2008




Mi accorgo solo ora che c'era il post dedicato a questo libro.

Segnalo che il testo sembrerebbe liberamente leggibile da questo link

https://www.yumpu.com/en/document/view/2436...eping-with-rocd

è stato forse liberalizzato?

Saluti
Giosmile


--------------------
Siamo tutti costretti, per rendere sopportabile la realtà, a coltivare in noi qualche piccola pazzia.
PMEmail Poster
Top
 
carmelina88
Inviato il: Giovedì, 10-Dic-2015, 21:12
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 52
Utente Nr.: 16.179
Iscritto il: 26-Ott-2015



Ciao a tutti sono Carmen una ragazza di 27anni e credo di avere il doc da relazione.Vi racconto la mia storia sono figlia di genitori separati e premetto che sin da piccola ero fortemente legata a mio padre quindi la separazione mi ha fatto soffrire molto. Nonostante non ho vissuto come la stragrande maggioranza dei figli di separati il malessere di essere sballottolata da una parte all'altra cmq ho vissuto una vita dove non ho mai avuto la fortuna di una famiglia unita.Questo episodio mi ha fatto crescere tanto e diventare molto forte fino all'anno scorso.Tutto è partito da una mia migliore amica che dopo tanti anni di fidanzamento si è lasciata con il fidanzato e io mi sono immedesimata a tal punto da iniziare a credere che la mia storia con il mio fidanzato stesse andando a rotoli.Premetto che sono fidanzata da 11 anni e il mio fidanzato è la persona piú importante per me. Però l'anno scorso iniziavo a pensare "chissa se lo amo" "se voglio stare con lui" "se è la persona giusta per me" una serie di domande che mi hanno letteralmente buttato sottoterra.Ho iniziato a stare male a non voler mangiare,a non studiare,ad avere in continuazione tachicardia,piangere sempre sempre e sempre ed avere queste ossessioni e in piu non riuscivo a rimanere in casa perche vedevo casa mia il luogo della sofferenza.All'inizio non volli dire nulla a nessuno e piangevo e stavo male di nascosto ma poi una mattina scoppiai e piansi come non mai.Mia madre cercava in tutti i modi di capire cosa mi stesse succedendo e le dissi che non avevo voglia di fare nulla e che molti probabilmente volevo lasciare il mio fidanzato.Lei mi consiglio di parlarne direttamente con lui e cosi feci.Parlai con il mio fidanzato e gli dissi che stavo pensando di lasciarlo e di questi pensieri e apatia che mi ossessionava e lui cercò in tutti i modi di farmi riflettere e di farmi capire che erano solo ossessioni.Parlandone mi sentii meglio però qualche giorno dopo,una mattina decisi di allontanarmi da lui ma non perche non lo amavo piu ma perche non riuscivo a ritrovare me stessa e non mi sembrava giusto stare insieme a lui.Ovviamente quando lui andò via da casa piangevo come una bambina e pensavo soltanto a lui guardavo le nostre foto ma non avevo il coraggio di chiamarlo.Il pomeriggio a casa mia,dopo che le mie amiche mi fecero uscire a tutti i costi,mi ritrovai la madre del mio ragazzo che voleva capire che cosa fosse successo e mi propose di riparlare con il mio ragazzo.Appena andai a casa sua mi ritrovai il mio ragazzo che passeggiava da solo per strada perche pensava a cio che era successo.Decidemmo di farci una passeggiata per parlare e ci mettemmo a piangere perche lui aveva sofferto perche non voleva perdermi ed io perche non volevo che mi fosse successo una cosa del genere.Nei giorni successivi stetti bene,decisi di farmi aiutare da una psicologa e una psichiatra però mi sembra come se non sono riusciti a capirmi come volevo.La psicologa mi ha detto "è un malessere che ti porti dietro dalla separazione dei tuoi genitori e adesso stai crescendo e hai paura che tutto possa andare a rotoli.Mentre lo psichiatra pensa solo a prescrivermi farmaci.Rispetto all'anno scorso mi sento meglio ma solo ed esclusivamente perche dormo meglio la notte e cmq ho appettito ma le sensazioni piu o meno sono le stesse.Ci sono dei giorni in cui con il mio fidanzato sono al settimo cielo sono allegra e spensierata e giorni in cui mi viene l'ansia perche ho paura di perderlo e di ritornare nel baratro dell'anno scorso.In tutto ciò il mio fidanzato è la persona che piú mi sta vicina,che capisce quando sto giú e che cerca in tutti i modi di farmi capire che devo prendere in giro i miei pensieri.Sò che ha ragione perchè sono la prima che non crede a ciò che pensa perchè la cosa di cui sono certa è che non potrei mai vivere senza di lui peròquando mi vengono questi pensieri non so che fare.Vorrei soltanto tornare a prima dell'anno scorso quando non avevo domande che mi frullavano per la testa e mi godevo qualsiasi momento.Cio che mi fa stare meglio leggeno questo forum è la consapevolezza di non essere l'unica.Spero solo di stare bene e che qualcuno possa rispondermi per farmi stare meglio.Grazie a tutti
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (52) « Prima ... 49 50 [51] 52  Closed TopicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.4311 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]