Powered by Invision Power Board



diamante351

Statistiche Attività
Messaggi totali: 802
( 0.05% di tutti i messaggi del forum )
Messaggi per giorno: 0.7
Data iscrizione: 05-Ott-2014
Maggiormente attivo in: Disturbi della personalità
163 messaggi in questo forum
( 21% dei messaggi attivi di questo utente )
Ora locale dell'utente Venerdì, 22-Set-2017, 06:40
Dettagli per Contatto
Email: Privata
Integrity Messenger Nessuna informazione
Nome AIM: Nessuna informazione
Numero ICQ: Nessuna informazione
Identità Yahoo!: Nessuna informazione
Identità MSN: Nessuna informazione
Messaggio Privato: Clicca Qui
Informazioni Varie
Sito Web: Nessuna informazione
Data di nascita: Nessuna informazione
Provenienza: Nessuna informazione
Interessi: Nessuna informazione
Dettagli Profilo Utente
Gruppo: Fotogallery
Titolo: Nessuna informazione
Avatar:
Firma: So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)


[ Script Execution time: 0.3332 ]   [ 22 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]