Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Borderline
 
Mima
Inviato il: Venerdì, 04-Nov-2016, 01:14
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 1
Utente Nr.: 17.575
Iscritto il: 23-Ott-2016



Ciao a tutti, mi é difficile raccontarmi, non ho mai scritto su un forum nemmeno per una sciocchezza. Sono una ragazza di 19 anni, borderline confermata e riconfermata. Dagli 11 anni circa ho iniziato a mostrare qualche cosa che nel contesto scuola/famiglia era fuori dalla "norma". É iniziato tutto con una grande impulsività, rabbia improvvisa mi ha spinta a mettere le mani addosso a mia madre sin dai 12 anni, rompere oggetti era un impulso incontenibile. Dopo poco si é fatto largo questo atteggiamento di vittimismo, l'impedire che mia madre potesse uscire con il nuovo compagno (mio padre é morto quando ero molto piccola), anche attraverso gesti estremi era l'unico modo per non essere lasciata sola. Ho iniziato a tagliarmi quando non avevo ancora 13 anni, avevo trovato il modo per far tornare alla normalità i miei anormali livelli di emotività, era un anestetico che mi regalava un altro beneficio: sentire il mio corpo e il mio pensiero come unica entità. Mi sento frammentata, come se il corpo non fosse del tutto mio, e così quel che mi circonda. L'ansia, la disperazione, anche davanti a cose banali, l'incomprensione, cose che qua conosciamo tutti. La paura ad uscire mi portò ad essere bocciata in 2 media, recuperai gli anni e passai. I primi anni di superiori ed il confronto con gli altri hanno peggiorato la situazione, in quel periodo ho tentato il suicidio, una volta consciamente, mentre l'altra volta é stata un comportamento autolesivo sfuggito di mano, che ha comportato ospedalizzazione e conseguenze varie. Dopo un periodo di ripresa ho deciso di continuare la scuola, ancora, attraverso privata, ho recuperato gli anni. Anno scorso ho frequentato la scuola pubblica con enormi difficoltà, paura dei mezzi pubblici, attacchi d'ansia, panico durante le prestazioni scolastiche, valanghe di assenze. Alla fine sono stata promossa ed ora sono in quinta, la situazione però é insostenibile, sto nuovamente lasciando la scuola e vedo il mio sogno andare in fumo, l'idea di continuare a studiare, inaffrontabile un'altra conferma alla mia incapacità. Ormai é un mese che non frequento, che non esco più di casa con gli amici, che in casa scoppiano liti a causa mia. Sto esasperando chi amo e vederli soffrire per causa mia é terribile. Io voglio vivere, sono giovane e con infinite opportunità ma non passa attimo, durante le mie giornate, nel quale io non pensi a volermi togliere la vita che tanto vorrei saper vivere come i miei coetanei. Vivo l'idea del suicidio come liberazione da emozioni che non so gestire, ed é la cosa che più mi spaventa. Mi sento anche ridicola a dire certe cose, ma se ho scritto su un forum é perché ho bisogno di comprensione, consigli, di chi sa cosa si provi. Sono stanca di sentirmi dire "é una fase" o che sono patetica ed esagerata. Non mi sono mai sentita così in pericolo, la sofferenza causata da questi disturbi non guarda in faccia l'età e abbiamo diritto come tutti di essere ascoltati
PMEmail Poster
Top
 
foxy_ddp
  Inviato il: Martedì, 08-Nov-2016, 09:35
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 4
Utente Nr.: 17.616
Iscritto il: 04-Nov-2016



Non sei affatto patetica e chi ti parla sottovalutando la tua sofferenza non merita le tue attenzioni... sicuramente c'è stato un evento, magari anche una frase o qualcosa che ora non ricordi che ha alimentato in te un'idea negativa di te stessa (disagio, inadeguatezza, insicurezza..) e con gli anni si sono consolidate portandoti a questo disturbo di cui ora non riesci a conprendere i veri motivi. Io ti parlo x come vedo questa cosa x quello che è successo a me. Ho una brava psicologa che mi sta aiutando a capire qualè stato il punto d origine.. prova a farlo da casa.. pensa cosa provi esattamente quando hai queste esplosioni di rabbia, quando succede esattamente e poi cerca di scavare e ritornare al primo episodio. Cos ha fatto scattare questo meccanismo? Spero che ti possa aiutare in qualche modo.. baci
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Harl99
Inviato il: Mercoledì, 13-Dic-2017, 17:40
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 15
Utente Nr.: 18.593
Iscritto il: 13-Ott-2017



Cara Mima,senti liberissima di esprimerti,hai fatto benissimo a scrivere in questo forum,perchè tutti abbiamo bisogno di essere ascoltati,e di confrontarci.
Non temere,qui non ci sono giudizi,e io ''personalmente'' ti dico che capisco ogni singola cosa di quel che hai detto.
Ognuno di noi vuol raggiungere dei propri obiettivi,e sai perchè? Per una cosa sola.Per essere felici .Detto questo non ti abbattere,e vedrai che in concomitanza con i tuoi tempi riuscirai a raggiungere i tuoi obiettivi e ad essere felice.Forza e coraggio!!:)So che può sembrare facile a dirsi..ma difficile a farsi..ma vedrai che ce la farai!Tutti ce la possiamo fare ,perchè siamo tutti parti della stessa materia,tutti siamo degli esseri con una propria storia alle spalle,e con una propria prospettiva per il futuro.Quindi quel che ti voglio consigliare io è di non guardare le buche che incontri lungo il cammino,ma di goderti il viaggio!!:)
PMEmail Poster
Top
 
diamanda
Inviato il: Venerdì, 15-Dic-2017, 10:53
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 421
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



Tua madre. La cosa che mi ha meravigliata è il fatto che non dici qui nel post cosa ha fatto tua madre quando facevi quei gesti. Perchè non ti ha portata da uno psicologo? Era troppo presa dal suo compagno? Tu non dici nemmeno che ti vuole bene e si è preoccupata per te. Credo che tutto quello che tu facessi fosse per attirare la sua attenzione ma c'è qualcosa che è successo prima che comparisse questo compagno. C'era tuo padre, di cui non parli.
A volte i figli non accettano un divorzio e non so se è il tuo caso. Il tuo legame patologico con tua madre, da cui volevi attenzione, è peggiorato dopo che tuo padre non c'era più o già eri così prima? Com'era la tua famiglia prima del fattaccio? E com'era tua madre con te?
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0485 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]