Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Abbandonare Un Narcisista Che Soffre Di Abbandoni
 
diamanda
Inviato il: Venerdì, 24-Nov-2017, 14:56
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 402
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



È arrivato il momento cruciale. Una decisione sofferta ma che al solo pensiero è una vera liberazione. Questa persona si sta distruggendo e la depressione lo sta rendendo scheletrico e insonne e così negativo ke adesso più che mai è doveroso fare un taglio netto. Ma la questione è appunto il fatto che nella sua vita ha vissuto così tanti abbandoni che non vorrei esser io a dargli il fatidico colpo di grazia. E allora che fare? Lui è molto dipendente da me, mi chiama 4-5 volte al giorno, mi scrive, mi cerca sempre....se io tagliassi il filo la prenderebbe malissimo. Già sono settimane che per attirare la mia attenzione parla di suicidio e questo è solo per avere la mia considerazione, per farmi preoccupare. Ma so che se gli dicessi che è finita lui qualcosa di stupido lo farebbe davvero.
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Sabato, 09-Dic-2017, 12:52
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 215
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



Scusami questa persona è il tuo ragazzo che rapporto c'è tra di voi?
Perchè dici che è un narcisista?

Solo per capire qualcosa in più...
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
diamanda
Inviato il: Venerdì, 15-Dic-2017, 10:22
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 402
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



Con questo ragazzo ho avuto una relazione che dura tutt'oggi anche se io ho cercato di allentare la frequentazione e invece lui l'ha aumentata. Il fatto è che per 2 volte l'ho lasciato ma per lui è come se non fosse sucxesso nulla. Dice che siamo anche amici. Poi mi desidera, vuole che io dorma da lui, mi chiama 4-5 volte al giorno, deve sempre raccontarmi tutto della sua vita e mi vuola sempre a casa sua. A volte mi tocca inventare scuse per non andare perchè magari ci vediamo e stiamo insieme tutto il giorno e poi il giorno dopo lui già mi vuole rivedere ed è assurdo per me ma per lui è normale. Lui era il classico tipo solitario che vuol stare libero. L'ho conosciuto che era fidanzato e poi ha lasciato la ragazza per stare con me. Il fatto è che negli ultimi tempi i suoi problemi psicologici son peggiorati perchè lui rifiuta di curarsi coi farmaci e ha anche parlato di suicidio. Poi anche se mi desidera quando siamo insieme ha difficoltà perchè la sua mente è peggiorata e non riesce più e si dispera. Allora io gli ho detto :prova i farmaci e vedi come va" ma lui non vuole e praticamente mi ha persa per questo motivo. Io ho cercato di distaccarmi e lui ci rimane malissimo quando gli dico di no perchè sa che ci sono altri ragazzi che vorrebbero conoscermi ed io finora ho detto di no a tutti ma ora non ce la faccio più ad andare avanti cosi con lui. Gli voglio bene ma non posso aiutarlo e se lui non si fa curare nel modo giusto è colpa sua se si rovina la vita e l'amore.
PMEmail Poster
Top
 
1viaggioalcuore
Inviato il: Venerdì, 15-Dic-2017, 14:19
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 215
Utente Nr.: 16.836
Iscritto il: 04-Apr-2016



QUOTE (diamanda @ Venerdì, 15-Dic-2017, 09:22)
Con questo ragazzo ho avuto una relazione che dura tutt'oggi anche se io ho cercato di allentare la frequentazione e invece lui l'ha aumentata. Il fatto è che per 2 volte l'ho lasciato ma per lui è come se non fosse sucxesso nulla. Dice che siamo anche amici. Poi mi desidera, vuole che io dorma da lui, mi chiama 4-5 volte al giorno, deve sempre raccontarmi tutto della sua vita e mi vuola sempre a casa sua. A volte mi tocca inventare scuse per non andare perchè magari ci vediamo e stiamo insieme tutto il giorno e poi il giorno dopo lui già mi vuole rivedere ed è assurdo per me ma per lui è normale. Lui era il classico tipo solitario che vuol stare libero. L'ho conosciuto che era fidanzato e poi ha lasciato la ragazza per stare con me. Il fatto è che negli ultimi tempi i suoi problemi psicologici son peggiorati perchè lui rifiuta di curarsi coi farmaci e ha anche parlato di suicidio. Poi anche se mi desidera quando siamo insieme ha difficoltà perchè la sua mente è peggiorata e non riesce più e si dispera. Allora io gli ho detto :prova i farmaci e vedi come va" ma lui non vuole e praticamente mi ha persa per questo motivo. Io ho cercato di distaccarmi e lui ci rimane malissimo quando gli dico di no perchè sa che ci sono altri ragazzi che vorrebbero conoscermi ed io finora ho detto di no a tutti ma ora non ce la faccio più ad andare avanti cosi con lui. Gli voglio bene ma non posso aiutarlo e se lui non si fa curare nel modo giusto è colpa sua se si rovina la vita e l'amore.

Per questo non mi sembra un narcisista ma semplicemente una persona con grossi problemi che ha bisogno di attenzioni da parte della famiglia e di cure anche di coppia.

Il problema è tuo devi decidere se continuare cosi criticando quello che fa ma tornando sempre da lui o trovare una nuova strada e un nuovo percorso.

Assecondandolo non lo aiuti, va stimolato e spronato anche con l'aiuto della famiglia.

Lui lavora?
Che dice la sua famiglia?
PMEmail Poster
Top
 
diamanda
Inviato il: Domenica, 17-Dic-2017, 13:00
Quote Post


Membro Senior
*


Messaggi: 402
Utente Nr.: 7.473
Iscritto il: 27-Gen-2011



Allora, forse non mi sono spiegata bene.
Io gli voglio bene ma non lo amo più.
Non sono io che torno sempre da lui ma è lui che viene sempre da me, mi chiama e mi scrive.
Non hai letto sopra?
E' lui che mi cerca, che mi vuole a casa sua o che si presenta a casa mia.
E' lui che è dipendente da me.
Io già tempo fa gli avevo detto che stavo facendo nuove conoscenze.
Ma siccome lui si reputa "speciale" dice che dopo di lui io non potrò mai conoscere uno così geniale. Dunque fa di tutto per impedirmi di legarmi a qualcun altro.
Sono io che non gli rispondo al telefono, che gli dico che sono impegnata, ma quando passa qualche giorno ecco che me lo ritrovo davanti casa con la scusa: "pensavo che stessi male".
La sua famiglia vive lontana, non accetta i suoi disturbi, non ha mai fatto niente per lui. Sono io che l'ho sempre supportato e sono riuscita a convincerlo a cercare un aiuto, ma siccome lui è diffidente non si fa curare, non prende i farmaci, e quindi fa sempre la stessa patologica vita.
L'amore non cura, non guarisce, io ancora lo aiuto in certi modi, perchè so che è da solo e come ho detto gli voglio bene e non mi va che finisca per strada.
Ma lui adesso sta peggio ed io temo anche che possa fare un gesto estremo, ma io non posso far niente per lui. Ha già lo psichiatra personale, ma il dottore non so se ha capito la gravità della cosa, perchè lui gli ha detto metà delle cose che realmente pensa.
Lui odia i suoi genitori. I genitori sono divorziati e lo utilizzano solo come base d'appoggio quando tornano in paese e basta. Lo criticano e lo distruggono sempre con le loro telefonate accusatorie.
Lui non è in grado di cambiare vita perchè ha dei disturbi che si sono aggravati col tempo perchè non curati coi farmaci. Suo madre gli proibisce di prendere farmaci perchè dice che gli farebbero male e così lui continua ad essere malato.
Lui lavora in modo molto saltuario, perchè le sue patologie compromettono anche il lato professionale. I suoi genitori non si sono mai interessati alla sua salute mentale. Quando hanno visto la sua diagnosi sua madre ha detto che il dottore diceva stronzate. Loro non credono alla Psichiatria ma ai piani astrali e ai guru che si ciucciano soldi.
Come vedi è una situazione terribile. Per questo io non l'ho abbandonato del tutto perchè sennò sarebbe completamente da solo. Io ho cercato di stargli vicina come una sorella perchè ci tenevo che facesse le sedute almeno, che si trovasse un modo per aiutarlo.
Ai suoi genitori non importa nemmeno se finisce per strada, loro dicono. " é una tua scelta, sei tu che non sei stato capace di avere un lavoro sicuro e una casa e tutto il resto, è colpa tua. "
Loro scaricano la colpa su di lui, ma sono loro che hanno la responsabilità e la colpa di averlo trascurato già da bambino. Lui ha subito violenze, bullismo, e loro hanno sempre fatto spallucce.
I suoi genitori è come se non esistessero, anzi se non ci fossero farebbero meno danni almeno.
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.3653 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]