Powered by Invision Power Board



Pagine : (3) [1] 2 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Cambio Terapia, Passaggio a Fevarin
 
Tarantino
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 09:33
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao a tutti, ieri sono stato dalla psichiatra, mi ha detto che avrei dovuto avere maggiori benefici dopo 70gg di daparox a 40mg e quindi mi ha cambiato terapia.

Primi 15 giorni 30mg di daparox e 50 di fevarin
Poi altri 15 giorni 20mg di daparox e 100 di fevarin
Poi direttamente 200mg di fevarin.

Ora ho parecchi dubbi.....in primis non è troppo veloce lo scalaggio del daparox? o comunque dovrei essere coperto dal fevarin?
Secondo dubbio....e se non avessi dato il giusto tempo al daparox di fare effetto? Ho letto che nel DOC ci vogliono dalle 10 alle 12 settimane di latenza, secondo il medico avrei dovuto vedere già qualche effetto....boh non so che pensare.....

Qualche parere?
PMEmail Poster
Top
 
Getfree
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 11:22
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.228
Utente Nr.: 18.781
Iscritto il: 27-Gen-2018



Solitamente col daparox si può arrivare fino a 60mg... poi non so, il medico è lui. affidati a lui! avrà avuto i suoi motivi per cambiare, abbi fiducia PSICO wink.png


--------------------
NON RASSICURARTI, NON COMPULSARE!
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Tarantino
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 12:17
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao Getfree il daparox a 60 la vedo veramente dura già a 40 mi ha creato non pochi effetti collaterali, in primis sulla sessualità.
Ho paura sinceramente dello scalaggio troppo repentino del daparox anche se in teoria dovrei essere coperto dl fevarin ma non so fino a quanto...
PMEmail Poster
Top
 
Getfree
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 12:45
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.228
Utente Nr.: 18.781
Iscritto il: 27-Gen-2018



che ha detto lo psichiatra? comunque dovresti essere coperto, stai sereno.


--------------------
NON RASSICURARTI, NON COMPULSARE!
PMEmail Poster
Top
 
LOST NAC L-DOPA
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 14:41
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 104
Utente Nr.: 20.055
Iscritto il: 08-Dic-2020



QUOTE (Tarantino @ Giovedì, 18-Feb-2021, 08:33)
Ciao a tutti, ieri sono stato dalla psichiatra, mi ha detto che avrei dovuto avere maggiori benefici dopo 70gg di daparox a 40mg e quindi mi ha cambiato terapia.

Primi 15 giorni 30mg di daparox e 50 di fevarin
Poi altri 15 giorni 20mg di daparox e 100 di fevarin
Poi direttamente 200mg di fevarin.

Ora ho parecchi dubbi.....in primis non è troppo veloce lo scalaggio del daparox? o comunque dovrei essere coperto dal fevarin?
Secondo dubbio....e se non avessi dato il giusto tempo al daparox di fare effetto? Ho letto che nel DOC ci vogliono dalle 10 alle 12 settimane di latenza, secondo il medico avrei dovuto vedere già qualche effetto....boh non so che pensare.....

Qualche parere?

Ciao Tarantino, gia' a 40 goccie di daparox effetti sulla sessualita' sono praticamente la norma, il fevarin l'avevo assunto anche io molti anni fa' ma non mi ricordo degli effetti, lo scalaggio del daparox e' bestiale MAAAA e ripeto MAAAA solo sotto un certo dosaggio, cioe' cerco di spiegarti in base alla mia esperienza, da 40gg a 20 puoi riuscirci anche in un mesetto, cioe' il daparox (sembre basato sulla mia esperienza pluriennale con ste molecola) si appresta bene alla riduzione quando si assumono 30-40gg, il problema e' quando vai sotto dell'inibizione di cui il tuo corpo ha bisogno, praticamente ad esempio io 5goccie di daparox partendo da 20gg gocce riesco a scalarle in 15giorni senza grossi problemi, sotto le 15 inizio uno scalaggio molto piu' lento, (1 goccia ogni 15giorni), sotto le 13gg 1 goccia al mese ecc ecc..
Cioe' non so' se sono riuscito a spiegarmi, meno dose assumi piu' hai problemi nello scalaggio e piu' tempo richiede anche per una singola goccia (parlo sempre della paroxetina) perche' sei al limite dell'inibizione del reuptake serotoninergico, ad esempio l'ho scritto in un altro post io da sotto le 12-13 goccie inizio a sentire che mi torna il doc, quindi cerco di mantenere un dosaggio minimo perche' non sia troppo compromettente in termini di effetti collaterali..
ora sono a 12 goccie e non va male ma nemmeno proprio bene, il mio record e' stato di 9 goccie ma ho dovuto rialzarle perche' iniziavo a stare veramente da schifo..
Riguardo al tuo psichiatra comunque ti ha detto di scalare aggiungendoti un altro ssri quindi non dovresti avere grossi problemi, alla fine agiscono piu' o meno nello stesso modo..

Un appunto che mi lascia un po' perplesso e' perche' molti psichiatri non cerchino di potenziare l'azione intestinale di produzione serotoninergica, cioe' in parole povere ad esempio io avrei optato per un integratozione naturale (5htp,l triptofano,lottoalfalbumina) in associazione con il daparox sempre a 40 gg per potenziarne l'effetto, cioe' molte volte mi chiedo perche' insistere su dosaggi alti di un ssri (o cambiarlo con altro ssri) quando probabilmente il tuo corpo non produce abbastanza neurotrasmettitori.. oppure aumentando la metilazione..
Cioe' un esempio stupido che posso farti che mi viene in mente al momento, e' come avere una piscina colma di acqua (serotonina) con un scarico di un lavandino, alla fine piu' di quell'acqua non passa essendo uno scarico piccolo, l'unica maniera sarebbe aumentare le dimensioni dello scarico secondo me..
Scusa per la stupidata scritta ma mi e' venuta al momento, spero che capisca il ragionamento grossolano che ti ho citato PSICO wink.png
PMEmail Poster
Top
 
Tarantino
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 15:13
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao Lost grazie per la risposta, bisognerebbe trovare però uno psichiatra che capisca e sia cosciente delle potenziali proprietà curative di alcuni naturali, ma la vedo difficile purtroppo......
So da quanto letto che scalare la paroxetina è un pò un problema, però il fatto di aumentare contemporaneamente un altro SSRI in "teoria" non dovrebbe causarmi molti problemi.
Io già tra un mese dovrei avere zero paroxetina e 200 fevarin.... Speriamo bene....
PMEmail Poster
Top
 
LOST NAC L-DOPA
Inviato il: Giovedì, 18-Feb-2021, 17:54
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 104
Utente Nr.: 20.055
Iscritto il: 08-Dic-2020



QUOTE (Tarantino @ Giovedì, 18-Feb-2021, 14:13)
Ciao Lost grazie per la risposta, bisognerebbe trovare però uno psichiatra che capisca e sia cosciente delle potenziali proprietà curative di alcuni naturali, ma la vedo difficile purtroppo......
So da quanto letto che scalare la paroxetina è un pò un problema, però il fatto di aumentare contemporaneamente un altro SSRI in "teoria" non dovrebbe causarmi molti problemi.
Io già tra un mese dovrei avere zero paroxetina e 200 fevarin.... Speriamo bene....

Eh lo so', bisognerebbe trovarlo, un ago in un pagliaio praticamente, la paroxetina e' straconosciuta per i suoi effetti di dismissione, ma non fasciarti la testa prima del tempo, il fevarin comunque dovrebbe darti una copertura che evita al minimo gli effetti dello scalaggio..
Dagli 30-40-50 giorni per la sostituzione completa ed effetto terapeutico del fevarin..
Poi Tarantino parliamoci chiaro, la paroxetina non e' il demone assoluto nella diminuzione, hai solo bisogno solo di piu' tempo, sotto le 10 goccie puoi avere bisogno di diminuire 1 goccia ogni 40-45 giorni, ed e' bene sopportata senza stare male, logicamente se ascolti alcuni dottori che da 10 gg ti vanno a 0 nell'arco di una settimana non sanno di cosa stanno parlando, farei provare a loro questa bella esperienza..
Cioe' ad esempio nel mio caso a gennaio 2018 durante forte crisi ho riiniziato la paroxetina, se ascoltavo il dottore non so' cosa sarebbe successo, cioe' mi disse di iniziare con 10gg e dopo 3 giorni 20gg subito abbinato a amisulpride 50mg.. Io naturalmente non l'ho ascoltato perche' sapevo a cosa andavo incontro ad arrivare ad un dosaggio di 20gg in una settimana, piu' amisulpride che ti da' una botta gia' a 15-20mg (questo non per criticare TUTTI i dottori, ma invece una buona parte che alzano e abbassano dosaggi in maniera troppo veloce secondo me')
Tienici aggiornati Tarantino, buona vita
PMEmail Poster
Top
 
Tarantino
Inviato il: Venerdì, 19-Feb-2021, 09:57
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



QUOTE (LOST NAC L-DOPA @ Giovedì, 18-Feb-2021, 16:54)
QUOTE (Tarantino @ Giovedì, 18-Feb-2021, 14:13)
Ciao Lost grazie per la risposta, bisognerebbe trovare però uno psichiatra che capisca e sia cosciente delle potenziali proprietà curative di alcuni naturali, ma la vedo difficile purtroppo......
So da quanto letto che scalare la paroxetina è un pò un problema, però il fatto di aumentare contemporaneamente un altro SSRI in "teoria" non dovrebbe causarmi molti problemi.
Io già tra un mese dovrei avere zero paroxetina e 200 fevarin.... Speriamo bene....

Eh lo so', bisognerebbe trovarlo, un ago in un pagliaio praticamente, la paroxetina e' straconosciuta per i suoi effetti di dismissione, ma non fasciarti la testa prima del tempo, il fevarin comunque dovrebbe darti una copertura che evita al minimo gli effetti dello scalaggio..
Dagli 30-40-50 giorni per la sostituzione completa ed effetto terapeutico del fevarin..
Poi Tarantino parliamoci chiaro, la paroxetina non e' il demone assoluto nella diminuzione, hai solo bisogno solo di piu' tempo, sotto le 10 goccie puoi avere bisogno di diminuire 1 goccia ogni 40-45 giorni, ed e' bene sopportata senza stare male, logicamente se ascolti alcuni dottori che da 10 gg ti vanno a 0 nell'arco di una settimana non sanno di cosa stanno parlando, farei provare a loro questa bella esperienza..
Cioe' ad esempio nel mio caso a gennaio 2018 durante forte crisi ho riiniziato la paroxetina, se ascoltavo il dottore non so' cosa sarebbe successo, cioe' mi disse di iniziare con 10gg e dopo 3 giorni 20gg subito abbinato a amisulpride 50mg.. Io naturalmente non l'ho ascoltato perche' sapevo a cosa andavo incontro ad arrivare ad un dosaggio di 20gg in una settimana, piu' amisulpride che ti da' una botta gia' a 15-20mg (questo non per criticare TUTTI i dottori, ma invece una buona parte che alzano e abbassano dosaggi in maniera troppo veloce secondo me')
Tienici aggiornati Tarantino, buona vita

Grazie Lost....da ieri ho iniziato con il fevarin....speriamo bene, aggiornerò la mia situazione...buona gionata
PMEmail Poster
Top
 
Tarantino
Inviato il: Giovedì, 18-Mar-2021, 09:23
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao a tutti, da ieri ho eliminato completamente la paroxetina da 40mg a 0 in un mese. Contemporaneamente da oggi sono a 200 di fevarin.
Sinceramente pensavo peggio, bisognerà vedere ora che paroxetina non ne ho più nel corpo come reagirò, speriamo bene.
Purtroppo ho avuto una recrudescenza della nevralgia del trigemino che il liryca non mi teneva più a bada, pertanto da oggi inizio sia col tolep che con il gabapentin. Speriamo di non incasinarmi ancora di più con tutti questi farmaci.
Non so se c'è un nesso ma da quando assumo SSRI ho avuto un peggioramento della nevralgia che tenevo a bada da anni solo con il liryca....
PMEmail Poster
Top
 
Getfree
Inviato il: Giovedì, 18-Mar-2021, 15:39
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.228
Utente Nr.: 18.781
Iscritto il: 27-Gen-2018



ciao tarantino, aggiornaci sul fevarin! anche io mi sento stabile con 40mg di daparox, non mi sento migliorato, bah vedremo...


--------------------
NON RASSICURARTI, NON COMPULSARE!
PMEmail Poster
Top
 
Tarantino
Inviato il: Venerdì, 09-Apr-2021, 09:48
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao a tutti, sono a 3 settimane esatte di fevarin 200mg e altrettanto da quando ho smesso il daparox 40mg.
Da qualche giorno noto un marcato peggioramento delle ossessioni.
Boh non so che pensare, può essere che inizio solo adesso ad avvertire la dismissione del daparox e il fevarin non ha fatto ancora effetto? Ho appuntamento con lo psichiatra a fine mese, vorrei chiamarlo prima ma cambierebbe qualcosa? Mi direbbe di aspettare....
C'è da dire che nelle ultime tre settimane ho cambiato più volte terapia per la nevralgia del trigemino, sono passato da liryca a tolep e gabapentin, poi tolto il gabapentin e rimesso il lyrica, ora tolto il tolep e rimesso il gabapentin (sempre sotto supervisione del neurologo), adesso prendo liryca (che già prendevo) e gabapentin e almeno la nevralgia sembra darmi pace. Non so se tutti questi cambi abbiano influito.....
Qualche parere in merito?
PMEmail Poster
Top
 
LOST NAC L-DOPA
Inviato il: Venerdì, 09-Apr-2021, 10:54
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 104
Utente Nr.: 20.055
Iscritto il: 08-Dic-2020



QUOTE (Tarantino @ Venerdì, 09-Apr-2021, 08:48)
Ciao a tutti, sono a 3 settimane esatte di fevarin 200mg e altrettanto da quando ho smesso il daparox 40mg.
Da qualche giorno noto un marcato peggioramento delle ossessioni.
Boh non so che pensare, può essere che inizio solo adesso ad avvertire la dismissione del daparox e il fevarin non ha fatto ancora effetto? Ho appuntamento con lo psichiatra a fine mese, vorrei chiamarlo prima ma cambierebbe qualcosa? Mi direbbe di aspettare....
C'è da dire che nelle ultime tre settimane ho cambiato più volte terapia per la nevralgia del trigemino, sono passato da liryca a tolep e gabapentin, poi tolto il gabapentin e rimesso il lyrica, ora tolto il tolep e rimesso il gabapentin (sempre sotto supervisione del neurologo), adesso prendo liryca (che già prendevo) e gabapentin e almeno la nevralgia sembra darmi pace. Non so se tutti questi cambi abbiano influito.....
Qualche parere in merito?

Ciao Tarantino amico mio, secondo me cambiare 2-3 terapie in 2-3 settimane non e' corretto, Sono felice per te che con il daparox non hai avuto grandi effetti di dismissione, il fevarin ti ha coperto bene, io sto facendo lo stesso con la sertralina, ora sono a 37.5 mg (soluzione in gocce) e 4 gocce di daparox la sera, eppure ho delle scosse tremende in tutto il corpo (questo solitamente si ha quando si diminuisce il daparox)..
Io comunque procedo piu' lentamente (anche perche' sono 3 anni consecutivi che assumo daparox) entro fine mese arrivero' a 50 mg di sertralina e STOP paroxetina (poi li sara' da vedere come sto')..
Comunque non capisco come mai ti ha dato il Tolep (di solito si usa come stabilizzante, l'ho assunto anche io circa 20 anni fa)..
Per il resto gli psichiatri prescrivono al 90x100 ssri e questa cosa non mi sembra giusta, con 40gg di daparox il Doc dovrebbe avere una buona remissione, il fevarin agisce piu' o meno allo stesso modo, colpisce se non sbaglio anche un recettore oppiode, quindi la scelta del dottore non sembra sbagliata, la mia opinione secondo la mia esperienza e' che gli ssri ti fanno si' stare comunque meglio ma non aspettarti una botta di vita da questi farmaci, io alcune volte a cicli assumo l'amisulpride, che sembra contrastare bene (almeno nel mio caso) l'anedonia e persino le ossessioni, cioe' mi sento la mente piu' libera e tranquilla (lo assumo ad un dosaggio ultra sub terapeutico 10-15 max 20mg a cicli di 1 settimana).. Purtroppo sull'altra patologia (nevralgia trigemino) non so' dirti nulla PSICO sad.gif ,
Ciao Tarantino so' che non ti ho aiutato molto ma daltronde non siamo dottori
PMEmail Poster
Top
 
Tarantino
Inviato il: Venerdì, 09-Apr-2021, 11:20
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao Lost, il tolep viene utilizzato per la nevralgia del trigemino è un farmaco di prima scelta, ma a me non fa effetto al contrario del liryca.
Sicuramento ho ormai capito che è difficile aspettarmi una botta di vita, pensavo però almeno ad un miglioramento invece mi sembra di stare sempre allo stesso punto, molto probabilmente sono ancora poca tre settimane e diversi cambi di terapie hanno influito (almeno spero).
Boh non mi resta che aspettare e sperare in tempi migliori....
PMEmail Poster
Top
 
LOST NAC L-DOPA
Inviato il: Sabato, 10-Apr-2021, 12:46
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 104
Utente Nr.: 20.055
Iscritto il: 08-Dic-2020



QUOTE (Tarantino @ Venerdì, 09-Apr-2021, 10:20)
Ciao Lost, il tolep viene utilizzato per la nevralgia del trigemino è un farmaco di prima scelta, ma a me non fa effetto al contrario del liryca.
Sicuramento ho ormai capito che è difficile aspettarmi una botta di vita, pensavo però almeno ad un miglioramento invece mi sembra di stare sempre allo stesso punto, molto probabilmente sono ancora poca tre settimane e diversi cambi di terapie hanno influito (almeno spero).
Boh non mi resta che aspettare e sperare in tempi migliori....

Tarantino, un miglioramento sicuramente l'hai avuto perdonami, cioe' penso che da quando hai assunto il daparox il problema e' diventato meno invalidante.. Cioe' un esempio come stavo io tempo fa' e come sto' adesso, non sto' bene, ma per lo meno i pensieri sono meno intrusivi, gli attacchi di panico sono spariti e comunque l'ansia si e' affievolita molto..
Io mi tenevo un diario segnando come stavo ogni giorno e comunque nell' arco di 2-3 mesi circa se lo riguardo un grosso miglioramento c'e' stato, ora sto' cosi' cosi', sicuramente non sono pieno di energia o motivazione, ma per lo meno non ho pensieri compulsioni autolesionistiche attacchi di panico, dimagrimento (10 chili ho perso in circa 2 mesi, ero 68kg per 1.90 di altezza e sono arrivato a 58 kg, praticamente ero un cadavere che camminava)..
Cioe' quello che voglio cercare di dire e' che logicamente quando si sta' appena appena meglio si vuole stare ancora meglio, si vuole vivere e non sopravvivere intendo.. Io su questo mi batto anche con gli psichiatri in modo pacifico, ma purtroppo i farmaci che si usano da 30 anni a questa parte sono per lo piu' della stessa categoria (SSRI,SNRI), cioe' alleviano i sintomi ma hanno anche il lato oscuro della medaglia, nei farmaci ci si attiene al rischio beneficio, se il beneficio e' maggiore del rischio (intendo anche effetti collaterali che inevitabilmente ci sono) il farmaco viene prescritto..
Comunque abbi pazienza che vedrai che starai meglio, dalla mia esperienza anche il cervello si adegua nel tempo e a molte problematiche ci si abitua..
PMEmail Poster
Top
 
Tarantino
Inviato il: Sabato, 10-Apr-2021, 14:40
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 115
Utente Nr.: 19.984
Iscritto il: 28-Set-2020



Ciao Lost, mi fa piacere sempre leggerti, mah forse è come dici tu, per esempio stamattina ho avuto una forte crisi ero bloccato il cervello era in tilt, ho aspettato che stessi un tantino meglio e sono uscito a farmi un giro, già il fatto di uscire mi ha fatto sentire molto meglio vedere gente in giro mi ha aiutato molto.... Il problema sono proprio queste '' crisi'' dove faccio fatica a aggrarmi alla realtà come dice di fare il mio psicologo, sono bombardato da pensieri intrusivi di ogni tipo... Poi sono uscito e tutto passa...
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) [1] 2 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1019 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]