Powered by Invision Power Board



  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Paura Omosessualità
 
koale
Inviato il: Sabato, 21-Ott-2017, 15:07
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 42
Utente Nr.: 18.605
Iscritto il: 20-Ott-2017



Ciao a tutti, sono un neo iscritto, vediamo se riesco a trovare un confronto-conforto qui.
Allora, mi presento. Sono un uomo di 32 anni e da 4 mesi sono un po' in difficoltà. Mi è esplosa dentro la paura di essere omosessuale. Non riesco a trovare un evento scatenante, so solo che erano diversi giorni che un mio amico, gay, continuava a fare allusioni su una mia presunta omosessualità. La cosa è esplosa dopo la mia ultima relazione, finita per volontà mia e iniziata a pochi mesi dalla fine di un'altra storia, per volontà stavolta non mia e alla quale tenevo molto. Da lì ho cominciato a pensare e ripensare.
Attualmente vado da una psicoterapeuta, ma la paura è iniziata dopo che ho iniziato ad andarci: mi preoccupa un po' il fatto che sia accaduto due settimane dopo l'inizio della terapia, quindi questa paura è emersa successivamente.
È un periodaccio: non riesco più a guardare le ragazze come prima; in compenso mi capita di guardare i ragazzi. Non ho mai avuto memoria di interesse per i maschi nemmeno da giovanissimo, ma la mia mente mi ha "sbattuto fuori" ricordi di pensieri omosessuali in preadolescenza, che ora mi fanno pensare di aver rimosso qualcosa. Non ho diagnosi di doc, di cui ho sentito parlare, mentre la mia terapista mi ha parlato di fobia. Non è una cosa di cui parliamo comunque, o non so se lo stiamo facendo in modo inconsapevole. Le ho provate tutte, ma questa cosa torna quando penso di stare meglio. Ho provato a negare, a patteggiare (ok sono gay, lasciami in pace), a riderci sopra. La cosa che più mi dà fastidio è non riuscire più a provare le stesse sensazioni per le ragazze. Non so cosa fare, non so come uscirne.
PMEmail Poster
Top
 
koale
Inviato il: Lunedì, 23-Ott-2017, 20:24
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 42
Utente Nr.: 18.605
Iscritto il: 20-Ott-2017



Se qualcuno avesse voglia di parlare con me, mi farebbe piacere! Non fate i timidi, insomma.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
FairyPrincess
Inviato il: Lunedì, 23-Ott-2017, 23:10
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 757
Utente Nr.: 18.495
Iscritto il: 03-Set-2017



Ciao koale!

Da quello che scrivi, forse la tua domanda potrebbe stare meglio nella sezione del doc, anche se la tua terapeuta ha parlato di fobia... alcuni meccanismi mi sembrano da doc.

Il motore di tutto è ovviamente la paura (come nel doc) Mi sembra improbabile scoprire a più di 30 anni che ti piacciono gli uomini! In più stai rimuginando sul passato, cercando origine del problema (noi Dockers lo facciamo in continuazione) scrivi "non riesco più a guardare le ragazze come prima" e hai quindi un desiderio di tornare quello che eri prima..

Inoltre hai fatto quello che i Dockers provano a fare.. la negazione del pensiero, il patteggiamento (io a volte mi dico che sono bisex, perché per quanto il doc colpisca forte, per me è chiaro che gli uomini mi piacciono, quindi tutt'al più mi piacciono ANCHE le donne)... prova a fare un giro nella sezione del doc, leggi un po' di discussioni, magari ti aiuta a capirci qualcosa...


--------------------
Il mio Cervello non ha mica capito che io e lui giochiamo nella stessa squadra. Sarebbe ora di farglielo capire.
PMEmail Poster
Top
 
koale
Inviato il: Martedì, 24-Ott-2017, 09:03
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 42
Utente Nr.: 18.605
Iscritto il: 20-Ott-2017



Grazie mille per la risposta! Non mi ero messo in quella sezione perché non avendo una diagnosi chiara, non volevo intromettermi! Mi sposto di là allora, grazie!
PMEmail Poster
Top
 
FairyPrincess
Inviato il: Martedì, 24-Ott-2017, 12:56
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 757
Utente Nr.: 18.495
Iscritto il: 03-Set-2017



Figurati, ti capisco perché ci sono passata pure io. Il mio primo psicologo non mi ha aiutata x nulla, poi ho cambiato e ho avuto la diagnosi, ma mi ero nel frattempo informata e ho scoperto che la terapia migliore per questi problemi é la cognitivo comportamentale quindi avevo cercato un terapeuta di quell'orientamento.

Prova a leggere un pò di post in quella sezione e vedi se ti dicono qqualcosa, ci sono anche molte guide interessanti sulla gestione dell'ansia e dei pensieri ossessivi... buona lettura PSICO smile.gif


--------------------
Il mio Cervello non ha mica capito che io e lui giochiamo nella stessa squadra. Sarebbe ora di farglielo capire.
PMEmail Poster
Top
 
Harl99
Inviato il: Mercoledì, 13-Dic-2017, 17:23
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 15
Utente Nr.: 18.593
Iscritto il: 13-Ott-2017



E' ovvio che solo tu puoi sapere se sei gay o meno.Non c'è bisogno di psicologi,che non fanno altro che confondere le idee.Rilassati comunque,perchè le fantasie omosessuali in preadolescenza sono frequenti e non sono indice di un reale orientamento gay(e comunque anche in persone eterosessuali ci posso essere fantasie omo).Detto questo non credo che tu sia gay.
PMEmail Poster
Top
 
Confusa perenne
Inviato il: Mercoledì, 03-Gen-2018, 14:59
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 194
Utente Nr.: 6.292
Iscritto il: 13-Lug-2010



Ehi ciao.. anni fa ho sofferto anche io di Doc omosessuali e dici le stesse identiche cose che dicevo io ai tempi... è stato un periodo pesante anche per me, non sapevo con chi parlare , con chi confrontarmi ma poi ho capito di non essere sola. Sai? Sarebbe inutile darti delle spiegazioni per toglierti ogni dubbio perché haime’ te ne torneranno altri 1000. Non so se si tratti di fobia ( non voglio assolutamente sostituirmi al parere del tuo terapeuta ) ma credo tu abbia tutte le caratteristiche di un Doker... quindi fossi in te proverei una bella terapia cognitiva comportamentale che è la terapia che ad oggi mi ha fatto capire tanto..
PMEmail Poster
Top
 
Pelle310
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 16:52
Quote Post


flash of lightning
***


Messaggi: 2.712
Utente Nr.: 12.701
Iscritto il: 10-Set-2013



mi aiutate a capire una cosa? parto dal presupposto che parlo in totale ignoranza al riguardo ma sinceramente non capisco da dove nasca tutta questa paura di essere omosessuale. Anche fosse muore qualcuno? Essere gay non toglie nulla in termini di virilità, intelligenza, coraggio, emotività, intraprendenza. E' per un discorso di pregiudizio o di come gli altri ci vedono? Non riesco a cogliere il fulcro del problema, se ti sono sempre piaciute le donne ti trovi avanti ad un non problema.
E poi giusto per correttezza ci si nasce gay e non lo si diventa da un giorno all'altro o per scelta.


--------------------
"Siamo tutti angeli fino a quando non passiamo dall'inferno."
"L'esperienza è il nome che gli uomini danno ai propri errori" Oscar Wilde
"Nessun maggior dolore ricordarsi del tempo felice nella miseria" Inferno Canto V Dante
PMEmail Poster
Top
 
Aeroplano italiano
Inviato il: Martedì, 09-Gen-2018, 20:18
Quote Post


Psico Zio
***


Messaggi: 2.469
Utente Nr.: 11.442
Iscritto il: 03-Gen-2013



Koala,

mi sembra che ora tu sia intento a interrogarti e a cogliere i segnali dall'ambiente, nel tentativo di darti una risposta; quindi per avere conferme o smentite di un'idea o di un'altra. Come se poi la conferma di un certo indizio, possa cambiarti la vita.

Io ti direi semplicemente di andare avanti a vivere; poi quello che succede lo vedrai: perché non sarà l'esito di un'indagine, come stai facendo adesso, ma il risultato di scelte che farai. Credo che la cosa più importante sia sentirsi appagati sessualmente, piuttosto che capire estesamente la natura dei propri desideri.
In fondo nessuno nessuno conosce a fondo i propri, perché tanti sono latenti e non si attivano.



--------------------
Se non sei saggio, siilo :-)
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0706 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]