Powered by Invision Power Board



Pagine : (2) [1] 2   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> L'immaginazione Mi Divora, Aiutatemi please!
 
Greta.
Inviato il: Giovedì, 15-Giu-2017, 12:07
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



Ciao ragazzi! Premetto che sono sempre con l'ansia a 1000, a momenti alterni... Penso che sia la vita monotona ad avermi portata a questa fase (casa e studio, studio e casa) e anche un attaccamento eccessivo alle persone...
Vi racconto l'ultima e spero con il cuore che qualcuno mi dia qualche consiglio... E' iniziata la stagione estiva, e per staccare appunto con la routine (casa, studio, studio, casa) che mi faceva stare male e in ansia perché stavo sola con i miei pensieri negativi, allora ho cominciato ad andare in spiaggia... Qualche volta con le amiche, altre con la famiglia, altre ancora da sola... . Sembrava bellissimo, perfetto, organizzare la giornata così, in modo da studiare e svagarmi al mare... Solo che, per mia fortuna o sfortuna, lì ho rincontrato una mia vecchia conoscenza, a cui i miei genitori si sono sempre opposti (e hanno ragione)... All'inizio questa cosa mi sembrava tranquilla, chiacchierare con questo ragazzo, era per me uno stimolo per non pensare alla mia ansia... Solo che ora è diventata una tortura... Non dormo la notte immaginando scenari fantastici e futuri (che in parte potrebbero anche realizzarsi, ma non dovrei comunque pensarci)... E invece è più forte di me... Conclusione: stamattina mi sono alzata dal letto con un'ansia fortissima, non riuscivo neanche a respirare, quando camminavo mi girava forte la testa e avevo lo stomaco completamente serrato... Mia madre come sempre è preoccupatissima e angosciata e dice che non mi sopporta più, non sopporta più le mie crisi di ansia e non meritava una figlia come me... e questo mi ferisce tantissimo!
...Insomma, quello che doveva essere un bel momento, ora è diventata una tortura a causa della dipendenza alle persone e delle emozioni troppo forti, che non riesco a gestire e a ridimensionare... Vivo tutto a 360 gradi... Al 200%... Mia madre dice che dovrei trovarmi un lavoro perché così la mia testa non si sofferma sulle cavolate... Pensate che abbia ragione?
Vi prego aiutatemi!


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Giovedì, 15-Giu-2017, 18:44
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 830
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



mia madre, mia madre, mia madre... no dai, lasciala perdere, conosco il modo, mi sembra ti stia troppo addosso e poi essere "preoccupatissimi e angosciati" non è che aiuti una persona con l'ansia eh. Dai una chance al ragazzo, o facci solo quattro chiacchiere!
Ho l'impressione che i tuoi siano un po' iperprotettivi e non c'è nulla che metta più ansia e tolga più autostima! (scusa mi rifletto) Sbagliare, fare esperienze negative è utile, serve a crescere, l'unica cosa di cui devi avere paura secondo me è di non vivere


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
Adv
Adv














Top
 
Greta.
Inviato il: Venerdì, 16-Giu-2017, 17:04
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



QUOTE (diamante351 @ Giovedì, 15-Giu-2017, 17:44)
mia madre, mia madre, mia madre... no dai, lasciala perdere, conosco il modo, mi sembra ti stia troppo addosso e poi essere "preoccupatissimi e angosciati" non è che aiuti una persona con l'ansia eh. Dai una chance al ragazzo, o facci solo quattro chiacchiere!
Ho l'impressione che i tuoi siano un po' iperprotettivi e non c'è nulla che metta più ansia e tolga più autostima! (scusa mi rifletto) Sbagliare, fare esperienze negative è utile, serve a crescere, l'unica cosa di cui devi avere paura secondo me è di non vivere

Hai ragione, infatti da qualche giorno ho preso un po' le distanze da loro e faccio quello che voglio con questo ragazzo... Però, mi chiedo come mai io sia così attaccata emotivamente alle persone... Nel senso, quando conoscevo un ragazzo, mi è sempre capitato di pensarci e ripensarci, sognare e fantasticare, anche a condizione di non dormirci la notte perché mi piaceva immaginare storie (penso che per molte altre ragazze sia così)... Però, come mai, da quando si è sviluppato il DAG (e quindi da 6 mesi a questa parte), anche pensare a cose belle mi si ritorce contro?
Questo attaccamento verso una persona o una situazione dovrebbe essere positivo, infatti per me questo ragazzo è uno stimolo per uscire e per tenere lontani i pensieri negativi dell'ansia... Allora come mai tutta questa adrenalina (direi buona), mi ha portato a stare male? E stavo davvero male, in pieno attacco di panico... Non ci capivo più niente e mi sembrava di impazzire... Non sapevo davvero cosa fare!!! Il mio psicoterapeuta dice che queste emozioni così forti non vanno represse, perché sono belle, solo che l'attacco di panico può essere stato generato dai sensi di colpa, perché uscire con questo ragazzo, significa andare contro i miei genitori e "rovinarmi la reputazione" nel paese...
PS: io sono comunque consapevole che con lui non sarà mai nulla di serio, ma sono giovane e vorrei seguire il mio istinto e la forte attrazione fisica verso di lui, anche se questo costerebbe pettegolezzi


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Sabato, 17-Giu-2017, 16:41
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 830
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Fai bene! postioma_ok.gif
Per il resto sono d'accordo con il tuo psi, anche io vedo degli (ingiustificati) sensi di colpa dietro i tuoi attacchi di panico, ma segui il tuo istinto e tutto andrà come deve!
A pelle mi sembri una persona molto passionale e anche sensuale (ed è un complimento), ma che si costringe un po' in una camica di forza, anche per via delle interferenze dei tuoi, da là è ovvio avere una forte ansia perché hai un grande contrasto interiore fra il tuo profondo e una serie di idee mutuate dall'esterno che non ti appartengono troppo.

Sulla dipendenza dagli altri, anche io sono così, in parte è carattere, in parte è proprio il non essersi ancora emancipati che ti porta ad attaccarti di più agli altri, sei forse abituata a delegare ad altri quelle che dovrebbero essere scelte di vita tue e solo tue... PSICO wink.png


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Greta.
Inviato il: Sabato, 17-Giu-2017, 21:50
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



QUOTE (diamante351 @ Sabato, 17-Giu-2017, 15:41)
Fai bene! postioma_ok.gif
Per il resto sono d'accordo con il tuo psi, anche io vedo degli (ingiustificati) sensi di colpa dietro i tuoi attacchi di panico, ma segui il tuo istinto e tutto andrà come deve!
A pelle mi sembri una persona molto passionale e anche sensuale (ed è un complimento), ma che si costringe un po' in una camica di forza, anche per via delle interferenze dei tuoi, da là è ovvio avere una forte ansia perché hai un grande contrasto interiore fra il tuo profondo e una serie di idee mutuate dall'esterno che non ti appartengono troppo.

Sulla dipendenza dagli altri, anche io sono così, in parte è carattere, in parte è proprio il non essersi ancora emancipati che ti porta ad attaccarti di più agli altri, sei forse abituata a delegare ad altri quelle che dovrebbero essere scelte di vita tue e solo tue... PSICO wink.png

Ah grazie mille per il complimento! Ahahah in effetti è così... Vivo in un piccolo paesino e sono sempre stata abituata a fare attenzione a tutto ciò che facevo... Infatti la mia ansia nasce proprio dal pensiero "cosa penseranno gli altri di me?" Ho sempre fatto tutto per rendere orgogliosi i miei genitori di me e per farmi lodare dagli altri... Ecco perché ho sempre preso tutto molto più seriamente di come fosse realmente...
E sì, sono abbastanza sensuale (a detta degli altri) e passionale, ma molto trattenuta... .
Con questo ragazzo vorrei avere un'avventura o forse altro, non lo so, fatto sta che i miei non hanno tutti i torti a non volermi con lui... Non è italiano, non studia e lavora così... Ovvio che i miei avevano in mente altro per me, e forse anche io penso che con lui ci sia solo una forte, fortissima attrazione fisica... Sarà il periodo di grande ansia, monotonia e solitudine, ma io quando sto lontana da questo ragazzo, ad esempio oggi, sto veramente male... Ho l'ansia a 3000 (tremo, non respiro), poi mi faccio coraggio e gli vado vicino... E tutto passa!

Io non so cosa voglia dirmi quest'ansia, l'unica cosa che voglio è stare bene, non avere preoccupazioni, non avere pesi sul cuore... PSICO smile.gif


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Domenica, 18-Giu-2017, 11:42
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 830
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Sì ma non è il caso di chiedergli passaporto, IBAN e codice fiscale fiscale per una semplice avventura! PSICO D.gif Al massimo pretendi la fedina penale per controllare che non sia un dangerous man, ahahah (scherzo eh).
Una parte di te è identificata con i discorsi dei tuoi, un'altra è più istintiva e libera, io credo che la vita autentica non stia nei ragionamenti, tantomeno in quelli indotti da altri (l'ho imparato sulla mia pelle, avendo un carattere un po' schizoide). Comunque... certe cose bisogna provarle per sapere cosa si vuole e/o chi si è! PSICO-green.gif
Poi io ho una famiglia molto rigida, mia madre e zia non hanno mai messo in discussione gli insegnamenti dei miei nonni, e ti garantisco che mi hanno fatto soffrire parecchio, quando si soffocano tanto i propri impulsi ed emozioni, finisce che non si accettano più neanche gli altri e si giudica tutto. Io avrei preferito che si ribellassero ai loro genitori! Invece mia madre continua a dire "io con la nonna non l'avrei mai fatto" quando litighiamo. Questo per dire, più seriamente, che non sempre si ottiene il bene a volersi comportare bene.


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Greta.
Inviato il: Domenica, 18-Giu-2017, 18:28
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



QUOTE (diamante351 @ Domenica, 18-Giu-2017, 10:42)
Sì ma non è il caso di chiedergli passaporto, IBAN e codice fiscale fiscale per una semplice avventura! PSICO D.gif Al massimo pretendi la fedina penale per controllare che non sia un dangerous man, ahahah (scherzo eh).
Una parte di te è identificata con i discorsi dei tuoi, un'altra è più istintiva e libera, io credo che la vita autentica non stia nei ragionamenti, tantomeno in quelli indotti da altri (l'ho imparato sulla mia pelle, avendo un carattere un po' schizoide). Comunque... certe cose bisogna provarle per sapere cosa si vuole e/o chi si è! PSICO-green.gif
Poi io ho una famiglia molto rigida, mia madre e zia non hanno mai messo in discussione gli insegnamenti dei miei nonni, e ti garantisco che mi hanno fatto soffrire parecchio, quando si soffocano tanto i propri impulsi ed emozioni, finisce che non si accettano più neanche gli altri e si giudica tutto. Io avrei preferito che si ribellassero ai loro genitori! Invece mia madre continua a dire "io con la nonna non l'avrei mai fatto" quando litighiamo. Questo per dire, più seriamente, che non sempre si ottiene il bene a volersi comportare bene.

Ti capisco bene e mi dispiace che questa rigidità dei genitori ricada sui figli PSICO sad.gif Tu hai risolto i tuoi problemi? Nel senso, hai liberato la tua parte istintiva?

Io sono molto insicura... Ho paura di essere troppo dipendente dalle persone (come da questo ragazzo)... Poi mi vengono pensieri strani, del tipo "se messaggia con altre ragazze? Se arriva una più carina di me e mi lascia perdere?" E ovviamente mi aumenta l'ansia! Invece vorrei essere sicura di me e di quella che sono...

Alcune persone mi dicono, come te, che faccio bene a vivermela, senza troppe domande sul futuro e sulla gente... Però mi dicono anche di non essere troppo coinvolta emotivamente... E io lo sono! Non riesco a concentrarmi su nient'altro che su di lui, e questo mi fa veramente male perché mi vengono delle vere e proprie crisi di ansia, come anche l'insonnia... Boh, per molte persone è normale (soprattutto per le ragazze), quando si è presi da un ragazzo, non dormirci, non mangiarci, e pensarci tutto il tempo... Non so come gestire la cosa... Vorrei che tutto (doveri e piaceri) avessero un'importanza limitata... Invece ogni evento esterno è una burrasca di emozioni... Potrei metaforicamente dire che ho il corpo martoriato dall'ansia e dall'insonnia 0002.gif


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Lunedì, 19-Giu-2017, 21:02
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 830
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Ciao Greta, grazie del tuo interesse ed empatia PSICO smile.gif
No, io fatico molto a liberare l'istintività, ma il problema per me sta ancora più a monte, non è che io i bisogni e impulsi li colga e li reprima: io spesso non riesco proprio a percepirli chiaramente, ad esserne cosciente e a immedesimarmici... Quando mi hai posto la domanda ci ho dovuto pensare un bel po' in effetti! Sono molto cerebrale e perdo spesso la bussola rispetto a quello che possa essere una vita più animale, senza pensieri. Sulle emozioni sto migliorando, rispetto a una volta, ma sugli istinti veri e propri, sull'agire senza pensare, non ricordo di averlo troppo fatto neppure da bambina... è un caos!
Rispetto alle tue ansie non so che dire PSICO smile.gif Anche io direi di vivere il rapporto senza troppe preoccupazioni, come un momento di svago e libertà di cui hai bisogno, e non metterci il cuore troppo sopra, poi non so che tipo di rapporto abbiate con lui, ma pensi che queste tue paranoie siano dovute all'esigenza di controllare lui e il suo comportmento come controlli te stessa, o di non "perdere" nella relazione, o sono dovute proprio al fatto che lui rappresenta un punto emotivo di riferimento per te?
Comunque sì, è normale fantasticare tanto, sia cose belle che brutte, se qualcuno ti piace... almeno per me che come detto sono cerebrale e anche un po' timida... poi c'è anche chi passa direttamente ai fatti senza troppi problemi e pensieri e stop! Beati loro! PSICO wink.png


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Greta.
Inviato il: Martedì, 20-Giu-2017, 10:24
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



QUOTE (diamante351 @ Lunedì, 19-Giu-2017, 20:02)
Ciao Greta, grazie del tuo interesse ed empatia PSICO smile.gif
No, io fatico molto a liberare l'istintività, ma il problema per me sta ancora più a monte, non è che io i bisogni e impulsi li colga e li reprima: io spesso non riesco proprio a percepirli chiaramente, ad esserne cosciente e a immedesimarmici... Quando mi hai posto la domanda ci ho dovuto pensare un bel po' in effetti! Sono molto cerebrale e perdo spesso la bussola rispetto a quello che possa essere una vita più animale, senza pensieri. Sulle emozioni sto migliorando, rispetto a una volta, ma sugli istinti veri e propri, sull'agire senza pensare, non ricordo di averlo troppo fatto neppure da bambina... è un caos!
Rispetto alle tue ansie non so che dire PSICO smile.gif Anche io direi di vivere il rapporto senza troppe preoccupazioni, come un momento di svago e libertà di cui hai bisogno, e non metterci il cuore troppo sopra, poi non so che tipo di rapporto abbiate con lui, ma pensi che queste tue paranoie siano dovute all'esigenza di controllare lui e il suo comportmento come controlli te stessa, o di non "perdere" nella relazione, o sono dovute proprio al fatto che lui rappresenta un punto emotivo di riferimento per te?
Comunque sì, è normale fantasticare tanto, sia cose belle che brutte, se qualcuno ti piace... almeno per me che come detto sono cerebrale e anche un po' timida... poi c'è anche chi passa direttamente ai fatti senza troppi problemi e pensieri e stop! Beati loro! PSICO wink.png

Guarda io credo che siamo tutti un po' simili in questo forum! Troppo riflessivi, troppo indecisi e insicuri, troppo presi a pensare alle conseguenze delle nostre azioni, piuttosto che alle azioni stesse.

Rimuginiamo su stupidaggini, ci lasciamo trasportare come foglie da tutto ciò che ci circonda (che non è sempre un male)... Però, io direi, tutto un po' meno!

Ti piace una persona? Ok, pensala, emozionati quando la vedi (e purtroppo non puoi starci insieme fisicamente), ma fallo un po' meno!
Ti fai le paranoie che questa persona possa preferirne un'altra a te? Perché farsi salire l'ansia? Che ti frega, ne troverai un'altra che ti vorrà per quella che sei! Ma a cosa serve questo troppo coinvolgimento emotivo? Di sicuro non cambierà il futuro!

Hai un esame da sostenere e non dormi la notte e non mangi e non respiri dall'ansia perché hai paura che andrà male o che avrai un attacco di panico davanti a tutti? Ok, ma perché non si riesce a ridimensionare l'evento? Non passi un esame? Che importanza ha? Non sarai né la prima, né l'ultima persona a non passarlo... Ti verrà un attacco di panico in aula davanti a 100 persone? Sai quanto importa a loro... Nessuno ti calcola minimamente... E' solo un attacco di panico (che tra l'altro hanno sperimentato quasi tutti nella vita)

Perdonami diamante, ma a volte me ne esco con ragionamenti tra me e me per auto-convincermi che riesco a ridimensionare tutto! Ahahah

Comunque, non so quale sia esattamente il "problema" che ti ha portata qui sul forum, quindi se ti va potresti parlarmene... E sì, sono abbastanza empatica: leggere storie, dare e ricevere consigli penso sia molto utile per aiutarci a vicenda e sentirci meno soli in questa ricerca di equilibrio PSICO smile.gif

Per ritornare alla tua domanda, io penso di esserne effettivamente troppo coinvolta emotivamente e stop. So che non sarà l'uomo della mia vita per divergenze culturali, dunque sarebbe anche impossibile controllare le sue azioni. Però, anche qui, perché devo esserne così dipendente? Perché non posso godermi la giornata anche senza di lui? Invece di stare tesa come una corda di violino aspettandolo? Vorrei tanto essere quella ragazza indipendente da tutto ciò che mi circonda, inflessibile agli eventi esterni... O meglio, essere in perfetto equilibrio tra ragione ed emozione... E soprattutto, essere abbastanza saggia da accettare la mia ansia e non preoccuparmene quando sopraggiunge!

...Miracolo, dove sei? PSICO ahah.gif PSICO ahah.gif PSICO ahah.gif



--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Venerdì, 23-Giu-2017, 20:55
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 830
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Ciao Greta,

non mi ero iscritta qui per un problema vero e proprio, a dire il vero. All'epoca avevo appena ricordato, spontaneamente, il divorzio dei miei, avvenuto durante i miei primissimi anni di vita, ed ero parecchio turbata da questi ricordi, ma dato il mio carattere appunto piuttosto schizoide... ehm, mai e poi mai mi sarebbe venuto in mente di iscrivermi su un forum per cercare conforto! unsure.gif blush.gif
Sai, con il mio modo di essere si è fermamente convinti che a nessuno importerebbe mai un tubo dei propri stati d'animo, emozioni, non è una cosa che si razionalizzi, lo si da proprio per scontato senza neanche pensarci... e in più ecco, non sono/non ero per nulla abituata a condividere, quindi non ne avevo neanche il desiderio a dire il vero, perché neanche ci pensavo (sì lo so, sono consapevole, sto sembrando un marziano da queste parole! PSICO-green.gif blush.gif ) ...cioè ero abituata a tenere tutto per me e dentro, a vivere parecchio isolata.
Però grazie a quei ricordi avevo preso consapevolezza di moltissime cose, e capendo le origini del mio carattere avevo provato un'improvvisa simpatia per gli altri caratteri come il mio, quindi mi ero iscritta qui, più che per cercare aiuto, per condividere la mia esperienza e le mie "scoperte" con altri caratteri schizoidi, o anche con schizofrenici! (Anche se poi approfondendo le mie conoscenza di psicologia ho capito che schizoidi e schizofrenici hanno qualcosina in comune, ma anche molto di diverso, gli schizoidi per esempio non sono per nulla maniacali, anzi forse quando hanno un qualche disturbo dell'umore tendono di più alla depressione).
Devo dire che poi, frequentando il forum, la mia attitudine è cambiata! Ora lo uso molto semplicemente per esprimermi, sfogarmi, scambiare emozioni, insomma un po' come tutti... e ho iniziato a buttare fuori emozioni, quando me la sento! cool.gif Quindi tranquilla, sono un po' "atterrata"... anche se svolazzare mi piace ancora parecchio! 000.gif

Come procede con il tizio? Io penso che tu abbia un comportamento normale, che sia tutto normale... per una ragazza emotivamente coinvolta, come giustamente dici di essere PSICO smile.gif
Forse ti giudichi troppo per le tue emozioni, anche tu... PSICO wink.png tutto questo "dovrei sentire, ma un po' meno..." "dovrei appassionarmi, ma un po' meno"...
beh, nonostante le apparenze anche io sono molto passionale, sono capace di fantasticare anni su chi mi sa rapire la testa e il cuore, interminabilmente... e sono proprio travolta, faccio parecchie follie quando mi innamoro davvero wub.gif
però forse sai, ci prendiamo così tanto anche perché abbiamo troppe aspettative verso gli altri... almeno io di sicuro, come se attendessimo il principe azzurro che ci trasporterà con lui... invece tutto ciò è dentro di noi, e gli altri non possono arrivare là dove non arriviamo noi. Quindi prendersi la responsabilità di sé, della propria vita, credo aiuti a affrontare i rapporti in modo più equilibrato e meno potenzialmente deleterio (a seconda di chi c'è dall'altra parte); poi è chiaro, se si è passionali, ci si resta! PSICO wink.png


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Greta.
Inviato il: Domenica, 25-Giu-2017, 10:20
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



Ciao diamante! E' sempre un piacere sapere leggere le tue risposte PSICO smile.gif In effetti, concordo su tutto ciò che dici!

Come va con il tizio? Beh, io sono cotta... stracotta! Penso a lui 24h su 24. Sono sempre in ansia e in tensione... Vorrei stargli appiccicata sempre e quando chiacchiera con altre ragazze sono gelosissima e nervosa -.-"

La notte non dormo... Sono troppo in adrenalina per avere la mente rilassata e il giorno dopo sono uno straccio... Ecco perché vorrei non esserne coinvolta fino a questo punto... Mi sto facendo del male, capisci? Però è come una dipendenza, un'ossessione o qualcosa del genere... A cui non riesco a fare a meno... Ogni volta mi dico: "questo sarà l'ultimo messaggio che gli mando... E poi niente, non riesco a smettere!

Lui, in più, non è uno spicco di santo! So che non sarà mai un tipo serio e per me... Siamo fin troppo distanti e, soprattutto in questo periodo di grande ansia, avrei bisogno di un partner mooolto comprensivo e che abbia occhi solo per me (impossibile da trovare, vero? PSICO sad.gif )

Ripeto... Non so come comportarmi... Vorrei respingerlo dalla mia mente e dai miei pensieri... Vorrei essere felice e rilassata anche da sola... Invece no, sono fissata!

PS: perdonami se sono un po' pesantuccia, è che ho proprio bisogno di parlare e parlare e parlare e ricevere aiuti e consigli!
PPS: e devo ringraziarti tanto, sei un'ottima ascoltatrice e consigliera! PSICO smile.gif


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
diamante351
Inviato il: Martedì, 27-Giu-2017, 12:57
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 830
Utente Nr.: 14.507
Iscritto il: 05-Ott-2014



Ciao Greta,

nn ti preoccupare non sei pesante, anzi grazie dei complimenti. PSICO D.gif
E così ti sei cotta del “ragazzaccio”, ahahahah! Ma non ho capito in tutto ciò qual è la sua attitudine! Lui contraccambia o se sei tu che lo stai messaggiando e stai facendo tutto da sola?
Beh ma non lo ossessionare troppo, sennò magari scappa! PSICO-green.gif
Cmq... secondo te è un caso che ti piaccia proprio lui? O non è invece che ti attrae perché ci vedi quella promessa di libertà che da sola non riesci a prenderti? Credo che è su questo che dovresti concentrarti, ce la puoi fare da sola a essere autonoma e pure ribelle e trasgressiva, anche senza di lui! Anzi, anche meglio senza di lui... altrimenti poi dipenderesti da lui, che a quanto scrivi è un tipo un po' così... Certo, se hai bisogno di lui per una “spintarella” iniziale ok, ci sta, ma eviterei di nutrire troppe aspettative! Anche se poi al cuore non si comanda e certe esperienze, per quanto possano essere potenzialmente dolorose, fanno crescere.
(Parli con una che ha tentato per anni una semplice amicizia con un tizio che... lasciamo perdere, veramente uno senza scrupoli - e lui già con quella è riuscito a combinarmi di tutto - in teoria dovrei essere scioccata, quasi tutti lo sarebbero al mio posto, o almeno sarebbero indignati... ma io avevo così bisogno di quella esperienza fuori dagli schemi e da ogni seminato, di vivere una esperienza mia lontana da tutto ciò che si dice e/o insegna, che tutto sommato credo di esserne uscita arricchita, di avere imparato cose, pure con una bella sofferenza. Quindi per quanto possa essere strano, neppure ce l'ho con lui - che del resto ha i suoi bei problemi irrisolti e non ammessi - anche se non mi aspetto più nulla). Dipende da ciò che cerchiamo e di cui necessitiamo davvero nella nostra parte profonda!

In ogni caso... no, non è vero che impossibile avere un partner comprensivo e che abbia occhi solo per te... la domanda è se lo vuoi davvero... perché altrimenti ti saresti presa di tutt'altro tipo? Secondo me (opinione mia) non sei in ansia perché hai bisogno di rassicurazioni, ma perché hai bisogno di liberarti ed esplodere! PSICO dribble.gif PSICO dribble.gif
Nel primo messaggio l'hai scritto chiaro... "penso sia la vita monotona ad avermi portato a questa fase". Solo, fallo da sola o almeno ANCHE da sola! Questo credo sia molto importante PSICO-si.gif sennò sei troppo nelle sue mani PSICO-si.gif


--------------------
So l'ora in cui la faccia più impassibile è traversata da una cruda smorfia: s'è svelata per poco una pena invisibile. Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Voi, mie parole, tradite invano il morso segreto, il vento che nel cuore soffia. La più vera ragione è di chi tace. Il canto che singhiozza è un canto di pace.

(Eugenio Montale)



Tempo verrà
in cui, con esultanza,
saluterai te stesso arrivato
alla tua porta, nel tuo proprio specchio,
e ognuno sorriderà al benvenuto dell’altro
e dirà: siedi qui. Mangia.
Amerai di nuovo lo straniero che era il tuo Io.
Offri vino. Offri pane. Rendi il cuore
a se stesso, allo straniero che ti ha amato per tutta la tua vita, che hai ignorato
per un altro e che ti sa a memoria.
Dallo scaffale tira giù le lettere d’amore,
le fotografie, le note disperate,
sbuccia via dallo specchio la tua immagine. Siediti. E’ festa: la tua vita è in tavola.

(Derek Walcott)


In ciò che sembriamo veniamo giudicati da tutti; in ciò che siamo da nessuno.

(Friedrich Schiller)
PM
Top
 
Greta.
Inviato il: Mercoledì, 28-Giu-2017, 19:34
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



Diamante! PSICO smile.gif

Allora l'interesse è reciproco, perché anche io piaccio a lui a livello estetico. Ovviamente il mio coinvolgimento è decisamente più forte... Essendo una personalità ossessiva, ci penso e ci ripenso e più sono in ansia, più ho le ossessioni e le compulsioni (pensarlo, stalkerarlo, ecc... )... Insomma sono messa maluccio PSICO ahah.gif

E' un ragazzaccio... Sì... Io invece sono molto discreta... So che se dovessi concludere qualcosa con lui a livello fisico, il giorno dopo lo saprebbero tutti (perché conoscendolo, lo urlerebbe a mari e monti). Ecco perché sono trattenuta... Ci si vede, ci si scambiano baci, ma non si va oltre (perché io non posso).

Molte mie amiche mi hanno consigliato di andare con lui, perché ovviamente se è un mio desiderio devo in qualche modo compiacerlo... Però mi hanno anche detto di dosare le emozioni, nel senso che devo essere consapevole che lui non è sicuramente il ragazzo per me e sarebbe solo un' avventura estiva. In più lui non mi riserverà mai le attenzioni e soprattutto il rispetto che io necessito da un uomo (per via della sua cultura), quindi è una battaglia persa in partenza PSICO giveup.gif

E io, consapevole di tutto ciò, continuo imperterrita a sbatterci la capoccia... Perché lui mi piace e ormai ne sono coinvolta emotivamente, tanto da essere anche gelosa quando lui parla con altre ragazze, e spesso ci scherza proprio di proposito (questo per farti capire quanto sia STRONZO)!
D'altra parte, lui mette quel senso in più alle mie giornate, che da qualche tempo sono senza troppi stimoli (soprattutto da quando, 7 mesi fa, il DAG si è ampiamente sviluppato PSICO sad.gif )

Per le personalità come la mia, non esistono vie di mezzo... O è bianco o è nero... O continuo questa "avventura" (che per me sarebbe poi una storia a tutti gli effetti) o la stronco (cosa che ho già provato a fare, invano)

Basterebbe solo riuscire a ridimensionare il tutto... A partire dal ricordarsi di ciò che io merito come donna, oltre che come ragazza carina, intelligente e studiosa, sensibile, emotiva e tanto (troppo) altruista! PSICO D.gif
(Perdonami... Dovevo auto-celebrarmi per auto-convincermi che lui non vale niente per me ahahah)


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Giovedì, 29-Giu-2017, 09:18
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 20.762
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



Posso intervenire a bomba, con poco tatto, e come l'ultima delle comari che leggono i romanzi harmony e vivono guardando barbara d'urso? PSICO-green.gif

Io direi...lascia stare sto tizio, trovane un'altro.
Fineresti per farci del sesso un paio di volte (ed in modo nemmeno fantastico!) e a starci male per mesi

E' un ragazzo che non fa bene ad una personalità ansiosa come la tua (parecchio ansiosa).

Come dice Diamante sei probabilmente attratta da lui anche per una sorta di voglia di ribellione, di rompere la tua routine, di fare un qualcosa che non devi fare.

Il mondo è pieno di ragazzi interessanti e che di sicuro ti mostrano interesse....passa al prossimo PSICO smile.gif


p.s.
Son solo sensazioni basate su 10 minuti di lettura di questa storia, ovviamente laugh.gif


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
 
Greta.
Inviato il: Giovedì, 29-Giu-2017, 09:43
Quote Post


Membro Junior
*


Messaggi: 86
Utente Nr.: 18.150
Iscritto il: 01-Mag-2017



Ciao Darshy! PSICO smile.gif Grazie mille per il tuo intervento!

In effetti è così... Dovrei voltare pagina... Quindi dovrei iniziare a ignorarlo o essere indifferente a lui e ai suoi sguardi!

Difficile, perché come ho detto lui mette quel "brio" alla ma vita, passata sui libri a studiare e a dare esami... Ma ci proverò, dato che lui non sarà mai l'uomo giusto per me!

Nel caso siate interessate alla vicenda, vi terrò aggiornate ragazze! PSICO ahah.gif


--------------------
" Se ti ricordi di te, diventi luce. Se ti dimentichi di te, diventi oscurità. "
- Osho -
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (2) [1] 2  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0990 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]