Powered by Invision Power Board



Pagine : (6) 1 [2] 3 4 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Sono Realmente Malato?
 
Bri
Inviato il: Martedì, 28-Mar-2017, 23:20
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



Onestamente credo che un antipsicotici sia il farmaco adatto. Capisco la tua preoccupazione per gli effetti collaterali ma il problema è che non sei minimamente consapevole della qualità delirante dei tuoi pensieri e purtroppo, perché così funzionano i deliri, per te i tuoi pensieri saranno sempre "normali" e giustificati.
Credo che comunque questa discussioni si trovi nella sezione sbagliata
PMEmail Poster
Top
 
Bri
Inviato il: Martedì, 28-Mar-2017, 23:23
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



Comunque non è vero che le conseguenze dei farmaci sono devastanti, si conduce una vita normalissima, però è fondamentale che tu segua anche una psicoterapia.
Il punto è che una psicosi non curata ha delle conseguenze gravissime e la paranoia può diventare pericolosa sia per te che per gli altri, sopratutto non puoi vivere così nell'angoscia totale che la tua mente crea.
Non è una colpa, non c'è nulla di sbagliato però devi fare delle scelte per il tuo benessere
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 12:30
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Ma scusate un pò... Un farmaco antipsicotico non può fare dei miracoli su quelle che sono le nostre convinzioni... l'azione di questi farmaci deve per forza basarsi sul rallentamento del pensiero... In questo modo é vero che penserei di meno alle cose negative ma avrei difficoltà eloquenti nel concentrarmi anche sulle quelle positive... insomma è come se ad una persona che lamenta un disturbo alla gamba gliela tagliassero, non avvertirebbe più dolore ma nello stesso tempo non potrebbe più camminare...
PMEmail Poster
Top
 
Felix
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 13:50
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.334
Utente Nr.: 2.034
Iscritto il: 10-Ago-2008



QUOTE (Milo86 @ Giovedì, 30-Mar-2017, 11:30)
Ma scusate un pò... Un farmaco antipsicotico non può fare dei miracoli su quelle che sono le nostre convinzioni... l'azione di questi farmaci deve per forza basarsi sul rallentamento del pensiero... In questo modo é vero che penserei di meno alle cose negative ma avrei difficoltà eloquenti nel concentrarmi anche sulle quelle positive... insomma è come se ad una persona che lamenta un disturbo alla gamba gliela tagliassero, non avvertirebbe più dolore ma nello stesso tempo non potrà più camminare...

Se il cervello va così veloce da creare fantasie, rallentarlo, lo riporta alla normalità.
Moltissima gente, me compreso, qui dentro, prende antipsicotici. Il problema che ti stai facendo non esiste. Ti possono solo aiutare a ragionare meglio.
PM
Top
 
Milo86
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 14:57
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Finalmente ho trovato una persona che assume farmaci antipsicotici e che si ritiene soddisfatta della scelta fatta.
Visto che ti ho sottomano permettimi di farti alcune domande su questi farmaci:
1) mi dici il nome e la dose del farmaco con il quale ti stai curando?
2) gli antipsicotici ti hanno creato dei problemi nella guida,nella comprensione di un testo ed in tutte quelle attività che richiedono rapidità di pensiero?
3) i tremori che provocano sono fastidiosi da sopportare e facilmente discernibili da parte delle persone che ti osservano?
4) il fastidio alle gambe è così pronunciato da non permetterti di riposare bene durante la notte?
5) creano noia,appiattimento delle emozioni,astenia e difficoltà nel linguaggio?
6) il farmaco potrebbe provocare impotenza?
7) ti hanno fatto ingrassare smisuratamente?... a causa dei farmaci soffri anche di vertigini?

Scusami per gli errori grammaticali che potresti riscontrare nel testo,l'ho scritto di fretta e non ho avuto il tempo di rileggerlo...
PMEmail Poster
Top
 
Felix
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 19:17
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.334
Utente Nr.: 2.034
Iscritto il: 10-Ago-2008



QUOTE (Milo86 @ Giovedì, 30-Mar-2017, 13:57)
Finalmente ho trovato una persona che assume farmaci antipsicotici e che si ritiene soddisfatta della scelta fatta.
Visto che ti ho sottomano permettimi di farti alcune domande su questi farmaci:
1) mi dici il nome e la dose del farmaco con il quale ti stai curando?
2) gli antipsicotici ti hanno creato dei problemi nella guida,nella comprensione di un testo ed in tutte quelle attività che richiedono rapidità di pensiero?
3) i tremori che provocano sono fastidiosi da sopportare e facilmente discernibili da parte delle persone che ti osservano?
4) il fastidio alle gambe è così pronunciato da non permetterti di riposare bene durante la notte?
5) creano noia,appiattimento delle emozioni,astenia e difficoltà nel linguaggio?
6) il farmaco potrebbe provocare impotenza?
7) ti hanno fatto ingrassare smisuratamente?... a causa dei farmaci soffri anche di vertigini?

Scusami per gli errori grammaticali che potresti riscontrare nel testo,l'ho scritto di fretta e non ho avuto il tempo di rileggerlo...

Io curo il doc, quindi i dosaggi non sono alti e la cura è soprattutto a base di antidepressivi.
Per ora assumo il seroquel da 50 a 75 mg die.
Ma in passato ho assunto anche abilify a dosaggio basso e alto-altissimo.
Il seroquel non mi dá effetti collaterali, salvo una leggera sonnolenza o senso di tranquillità, che sfrutto la notte per dormire.
L'abilify a bassi dosaggi non mi ha dato alcun effetto collaterale. Ad alti dosaggi mi ha dato un po' di acatisia, ovvero mi impediva di stare fermo e mi dovevo alzare in continuazione, ma per l'acatisia c'è un farmaco che si usa per porvi rimedio. Non sono ingrassato con abilify.
Sono ingrassato solo con l'antidepressivo al massimo dosaggio.
Effetti sulla prontezza o la brillantezza di pensiero o di eloquio non ne ho avuti, molti mi considerano geniale, fai te... anzi, da questo punto di vista i farmaci mi hanno aiutato, quando la depressione o l'ossessione mi rallentavano, quelli sì.
Poi provare non ti costa nulla. Le prime settimane potresti avere effetti collaterali che poi passano. Se così non fosse, puoi sempre interrompere tutto. Io ti consiglio di provare.
Scusa anche me per gli errori, ho scritto da telefono velocemente.
PM
Top
 
Bri
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 19:22
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



Senti uno psichiatra sa il lavoro suo. Tu credi che i farmaci non cambino le convinzioni e invece si, perché le tue convinzioni paranoiche sono frutto di un'iperattività del cervello
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 20:50
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Ho fatto una lunga passeggiata ma adesso sono ripiombato nell'ossessione perchè ho il timore che mio zio possa avermi sottratto le chiavi mentre camminavo...
Dovrò cambiare nuovamente la serratura?
Lui è geloso di me e mi odia e farà di tutto per farmi del male!
PMEmail Poster
Top
 
Bri
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 22:40
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



Credo sia meglio affidarsi al parere dei professionisti. In questo modo le cose possono solo peggooare
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Giovedì, 30-Mar-2017, 23:23
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Non pensi che una persona possa metterti le mani nella tasca posteriore del pantalone per fregati il portafoglio dove sono alloggiate le chiavi?
Tutta la giornata sto a pensare a queste cose senza combinare nulla di costruttivo nella mia vita... eppure sono un bel ragazzo,alto e snello... potrei avere successo con le ragazze... ma i pensieri mi ossessionano... non posso farci nulla..
Gli antipsicotici del resto mi porterebbero ad un declino fisico e mentale di quelli non indifferenti... intanto fumo in continuazione altrimenti mi sentirei uscire pazzo...
PMEmail Poster
Top
 
Felix
Inviato il: Venerdì, 31-Mar-2017, 00:35
Quote Post


Psico Padrino
**


Messaggi: 1.334
Utente Nr.: 2.034
Iscritto il: 10-Ago-2008



QUOTE (Milo86 @ Giovedì, 30-Mar-2017, 22:23)

Gli antipsicotici del resto mi porterebbero ad un declino fisico e mentale di quelli non indifferenti... intanto fumo in continuazione altrimenti mi sentirei uscire pazzo...

Noi crediamo tutto l'opposto, ovvero che il fumo possa esserti ben più nocivo di un antipsicotico. Ivolgiti allo psichiatra, ti farà passare questa ideazione paranoica.
PM
Top
 
mark78
Inviato il: Sabato, 01-Apr-2017, 19:57
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 220
Utente Nr.: 16.400
Iscritto il: 24-Dic-2015



Milo te l'hanno già scritto. Prova la terapia farmacologica così vedi su di te gli effetti che ti fanno i farmaci , se non ti fanno stare meglio e la tua situazione non migliora puoi sempre abbandonare. Ma continuare a farsi mille pensieri sui possibili effetti nocivi non ha senso


PMEmail Poster
Top
 
Bri
Inviato il: Sabato, 01-Apr-2017, 21:11
Quote Post


Psico Nonno
****


Messaggi: 6.414
Utente Nr.: 16.642
Iscritto il: 14-Feb-2016



Gli antipsicotici ti curerebbero i sintomi e la presenza di questi pensieri cesserebbe. Tu non sei consapevole di avere un disturbo ma è normale, le psicosi sono così purtroppo
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Domenica, 02-Apr-2017, 05:24
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Il meccanismo con il quale questi farmaci curano il disturbo non mi convince...

Non mi va di avere delle difficoltà importanti nel formulare dei pensieri di senso compiuto a causa di queste sostanze che atrofizzano il cervello.
Per non parlare poi degli effetti collaterali che hanno sul fisico: ingrasserai come un maiale e ti sentirai sempre stanco,apatico e con dei fastidi alle gambe.
Con una bella donna non potrai avere più successo perchè causano impotenza..
Insomma ti stordiscono alla grande e per portarti a questa condizione ti fanno provare le pene dell'inferno per i tanti effetti collaterali che procurano.
Sono dei farmaci così pesanti che andrebbero usati soltanto nei casi di persone che lamentano dei disturbi psichiatrici gravissimi.
PMEmail Poster
Top
 
squalotto
Inviato il: Domenica, 02-Apr-2017, 08:43
Quote Post


Psico Amico
*


Messaggi: 569
Utente Nr.: 14.168
Iscritto il: 24-Lug-2014



QUOTE (mark78 @ Sabato, 01-Apr-2017, 18:57)
Milo te l'hanno già scritto. Prova la terapia farmacologica così vedi su di te gli effetti che ti fanno i farmaci , se non ti fanno stare meglio e la tua situazione non migliora puoi sempre abbandonare. Ma continuare a farsi mille pensieri sui possibili effetti nocivi non ha senso

quoto in pieno: sono gli stessi pensieri nocivi che ne alimentano altri
prova ad andare da uno specialista in psichiatria e magari psicoterapia


--------------------
non c'e' notte che non veda il giorno
PM
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (6) 1 [2] 3 4 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.0540 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]