Powered by Invision Power Board



Pagine : (6) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Sono Realmente Malato?
 
Milo86
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 03:29
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Dato che gli psichiatri sono portati per la professione che svolgono a far passare una qualsiasi preoccupazione come un disturbo mentale,vorrei rivelarvi il mio tormento in modo tale che possiate rendervi conto voi stessi se si tratta di malattia mentale o meno.
Io ho paura di un mio parente,cambio spesso la serratura della porta di casa perchè ho il timore che possa farsi dei duplicati della chiave,anche quando ci siamo noi in casa penso sempre che si stia dando da fare per fregarmi.
Le chiavi di questa ultima serratura che ho cambiato mi hanno fatto venire un altro timore,penso che si possa trattare di metallo radioattivo visto che nelle parti del corpo dove appoggiano le chiavi avverto dolore.

Vi sembra possibile una cosa del genere o soffro realmente di qualche patologia mentale che mi porta a pensare a queste cose?

Sarà solo suggestione ma io con le altre chiavi non accusavo nessun tipo di disturbo.
PMEmail Poster
Top
 
delirio6
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 05:37
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 167
Utente Nr.: 18.042
Iscritto il: 20-Mar-2017



Sei paranoico.
Ed è una brutta bestia!
Scusa cosa dovrebbe fregarti?
Se è un parente stretto,le chiavi potrebbe duplicarle, ma non vedo come potrebbe fregarti.


--------------------
http://ilmondochenonce.forumfree.it/
Questo forum è ancora nuovo, mi farebbe piacere, se qualcuno si iscrivesse.
Si possono iscrivere persone che vogliono fare un pò di luce in più sul problema, chi vive in un mondo non comune a tutti e a chiunque voglia raccontare storie e poesie dettate da ciò.
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv














Top
 
Milo86
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 12:16
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Mia nonna vive da noi e penso che quando in casa non c'è nessuno possa approfittare di lei per farsi i duplicati delle chiavi..

Per quanto riguarda il metallo radioattivo con cui sono fatte le chiavi,tu cosa ne pensi?

Ho cambiato un sacco di chiavi ma solo con queste avverto dolore...


Quello che ti scrivo può corrispondere alla realtà o ti sembrano dei discorsi fatti da un malato di mente?
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 13:21
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 20.721
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



La seconda che hai detto.

Sei seguito da qualcuno? Psicologo o psichiatra, intendo. Esterna questi dubbi ad una di queste figure e vdrai che saprà aiutarti PSICO smile.gif



--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 15:28
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Non sono seguito da nessuno... ma gli psichiatri l'unica cosa che sanno farti è quella di prescriverti dei farmaci pesanti e pieni di effetti collaterali..
PMEmail Poster
Top
 
Darschy
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 15:39
Quote Post


°_°
********


Messaggi: 20.721
Utente Nr.: 77
Iscritto il: 06-Lug-2007



Cazzate.

Gli psichiatri fanno il loro lavoro, alcuni meglio altri peggio.

Idem gli psicologi.

E secondo me tu avresti bisogno. Non credo che queti sospetti continui, queste ideazioni persecutorie, ti facciano star bene, no?

quindi davvero...prova a sentire qualcuno di esperto in materia (anche uno psicologo, non per forza uno psichiatra)


--------------------
La strada dell'eccesso conduce al palazzo della saggezza
PMEmail Poster
Top
 
Ferpad
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 15:46
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 21
Utente Nr.: 18.054
Iscritto il: 25-Mar-2017



Ciao Milo, onestamente quelli che leggo non sembrano essere pensieri razionali. Concordo anche io sul fatto che sarebbe davvero utile farti seguire da qualcuno.

Penso che quasi tutti qui sul forum siamo passati o siamo tutt'ora seguiti da psichiatri o psicoterapeuti, me compreso, e gli effetti non sono che benefici. Per quanto riguarda il discorso dei farmaci, nessuno psichiatra ti costringerà mai a prenderli. Se reputano che la situazione lo richieda probabilmente te li consiglieranno, ma la scelta verrà presa di comune accordo tra te e il tuo dottore. Il dosaggio sarà calibrato in base alla situazione fino a raggiungere uno stato che viene reputato di equilibrio.
Gli effetti collaterali poi variano a seconda della persona e del farmaco. Io personalmente sono riuscito a non stare troppo male con un po' di xanax (ansiolitico) e una dose di daparox (antidepressivo) più bassa di quella che viene considerata la dose minima. Raggiunto l'equilibrio sufficiente per lavorare a fondo sul problema, il dosaggio si stabilizza ed io di effetti collaterali ancora non ne ho visti, anzi!
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 17:05
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



A me hanno consigliato di assumere gli antipsicotici e francamente mi riesce difficile seguire una terapia del genere perchè sono farmaci pesanti che rallentano il pensiero fino a portarti a non comprendere il testo di un libro o a non avere i riflessi pronti per guidare l'automobile.
Insomma ti limitano di parecchio nello svolgimento delle attività quotidiane che la vita ci impone di svolgere.
E poi sarebbe una cosa degradante confrontarsi con altre persone in uno stato fisico e mentale compromesso dall'azione dei neurolettici
PMEmail Poster
Top
 
Ferpad
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 17:13
Quote Post


Nuovo iscritto



Messaggi: 21
Utente Nr.: 18.054
Iscritto il: 25-Mar-2017



Certo è comprensibile la preoccupazione, ma se ti sono stati consigliati probabilmente è perché sarebbe la cosa migliore.

Ad ogni modo il mio consiglio è quello di trovare un bravo terapeuta della tua zona, parlargli di tutte le tue preoccupazioni, sia riguardanti i parenti, sia riguardanti le chiavi, sia riguardanti gli effetti collaterali di un eventuale farmaco.
Vedrai che troverà la soluzione migliore in accordo con la tua volontà e con il tuo bisogno di stare meglio!

Volendo puoi informarti sui vari terapeuti della tua zona e sceglierne uno bravo, che sicuramente sa quello fa, e ti assicuro che non ti dirà ne ti farà fare niente che non sia per il tuo bene.
PMEmail Poster
Top
 
mark78
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 20:40
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 220
Utente Nr.: 16.400
Iscritto il: 24-Dic-2015



Tu soffri di un disturbo paranoide e lo psichiatra riconoscendo in te una psicosi ti prescrive giustamente gli antipsicotici.

Questo non fa una piega , se non hai cominciato la terapia come fai a parlare già di effetti collaterali?

Parli di limitazioni derivanti dai farmaci quando sei già limitato di parecchio nella tua vita a causa di questi pensieri che fai con i continui cambi della serratura della porta e paure varie. E' chiaro che devi prendere una decisione , o provi una terapia farmacologica che ti può aiutare nell'immediato oppure ne provi una più lunga che andrebbe comunque associata da uno psicologo che ti possa seguire nel tempo


PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 20:46
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Ma le parole servono a poco quando la mente sbatte su uno stesso pensiero.
Difficilmente avrei la forza di allontanarmi per un'intera giornata da casa,chissà quali pensieri distorti il mio cervello genererebbe sapendo che in quelle ore in cui mi allontano dalla mia abitazione potrebbe entrare indisturbato il mio principale nemico.
PMEmail Poster
Top
 
Milo86
Inviato il: Lunedì, 27-Mar-2017, 21:30
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Poche sono le testimonianze positive rintracciabili in rete da parte di chi assume questi medicinali,tutti quelli che li assumono hanno a che fare con problemi ancora più grossi della malattia che li ha indotti a prenderli.
Non so proprio come regolarmi... sono paranoico,questo lo ammetto ... c'è da dire però che i medicinali che si usano per contrastare i sintomi di questa malattia hanno un impatto devastante sull'organismo,ti fanno ingrassare,ti rendono apatico,ti fanno tremare e ti rendono incapace di formulare dei pensieri in maniera svelta e rapida
PMEmail Poster
Top
 
MAX-ILLUSION
Inviato il: Martedì, 28-Mar-2017, 00:19
Quote Post


poor man
********


Messaggi: 33.355
Utente Nr.: 57
Iscritto il: 04-Lug-2007



QUOTE (Milo86 @ Lunedì, 27-Mar-2017, 21:30[B)
]Poche sono le testimonianze positive rintracciabili in rete da parte di chi assume questi medicinali,tutti quelli che li assumono hanno a che fare con problemi ancora più grossi della malattia che li ha indotti a prenderli.[/B]
Non so proprio come regolarmi... sono paranoico,questo lo ammetto ... c'è da dire però che i medicinali che  si usano per contrastare i sintomi di questa malattia hanno un impatto devastante sull'organismo,ti fanno ingrassare,ti rendono apatico,ti fanno tremare e ti rendono incapace di formulare dei pensieri in maniera svelta e rapida

quali testimonianze? di chi? di quale campione statistico?

non generalizzare c'è tanta disinformazione in rete


--------------------
Informazione:
Per favore Solo supporto tecnico ed informativo, no domande sul Doc per quello aprire una nuova discussione o meglio leggere le vecchie discussioni e le discussioni in evidenza.

Grazie
PM
Top
 
Milo86
Inviato il: Martedì, 28-Mar-2017, 03:07
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 190
Utente Nr.: 14.150
Iscritto il: 20-Lug-2014



Se in rete c'è tanta disinformazione voglio vedere se trovo qualcuno su questo forum che assume farmaci antipsicotici e si ritiene soddisfatto della scelta fatta...
Con il farmaco è ingrassato lievemente, le funzioni cognitive non sono state compromesse,l'astenia non è sopraggiunta, può camminare speditamente,riesce a guidare tranquillamente l'automobile e non avverte tremori di nessun tipo.. si faccia avanti questa persona,io l'aspetto....
PMEmail Poster
Top
 
mark78
Inviato il: Martedì, 28-Mar-2017, 20:30
Quote Post


Membro Attivo
*


Messaggi: 220
Utente Nr.: 16.400
Iscritto il: 24-Dic-2015



Magari quelli di una volta causavano parecchi effetti collaterali ma i nuovi antipsicotici cioè gli atipici quelli di nuova generazione come vengono definiti hanno minori effetti collaterali magari questi li senti all'inizio della terapia e poi il tuo corpo si abitua. Dipende anche dal dosaggio che si utilizza chiaramente , poi c'è anche la possibilità alcuni di essi di prenderli per via intramuscolare tipo una volta al mese e in quel caso senti immediatamente il beneficio senza dover aspettare le canoniche due - tre settimane come gli altri e gli effetti collaterali diminuiscono.


PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (6) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1321 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]